EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Croazia: la foresta di faggio di Paklenica, oasi per 10mila specie diverse

In collaborazione con The European Commission
Croazia: la foresta di faggio di Paklenica, oasi per 10mila specie diverse
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Paul Hackett
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il bosco, patrimonio dell'Unesco, è una delle principali risorse naturali nella lotta al cambiamento climatico

Formatasi dopo l'ultima era glaciale, la foresta di faggi nel parco nazionale di Paklenica, in Croazia, è un patrimonio mondiale dell'Unesco. Le foreste come questa sono cruciali per mitigare il cambiamento climatico, ma deve anche affrontare una serie di minacce, come la deforestazione e gli incendi, spesso provocati dall'aumento delle temperature. Il progetto europeo Beech Power si occupa di proteggere le foreste di faggio rimaste in Europa. Ne abbiamo parlato con il direttore del Parco Nazionale di Paklencia.

"Il progetto Beech Power è finanziato attraverso il programma Interreg Central Europe - dice Natalija Andačić, direttrice del parco -. Include partner da Germania, Austria, Slovenia, Slovacchia e Croazia e mette in contatto le loro comunità per lavorare insieme e imparare come preservare in futuro le foreste di faggio. È molto importante proteggere foreste come questa perché si tratta di specie endemiche per l'Europa: ospita circa 10.000 specie diverse, alcune delle quali molto rare. In Europa sono rimaste poche foreste come questa e il progetto Beech Power mira a preservarle, in primo luogo collegando le comunità ed educandole e poi attraverso l'attuazione di standard di qualità per gestire in modo sostenibile queste foreste di faggio".

Condividi questo articolo