This content is not available in your region

Al fianco di Kiev: eurodeputati visitano Ucraina

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Image
Image   -   Diritti d'autore  © European Union copyrightYear: 2022

Una delegazione ad alto livello di nove eurodeputati è in missione conoscitiva in Ucraina.

Hanno visitato la città di Mariupol, vicino al confine russo e al Mar d'Azov che è considerata un luogo sensibile non solo per la sua importanza industriale, ma anche perché ospita un porto chiave in termini di rifornimento.

I deputati volevano testare la situazione sul campo e mostrare la solidarietà dell'UE al popolo ucraino.

Cosi' Nathalie Loiseau di Renew Europe:  "La situazione qui è tesa. Lo è da anni, in realtà. Ma ci colpisce la calma, la resilienza della popolazione che  non vuole farsi impressionare e che non vuole essere manipolata. L'Ucraina ha scelto la sua strada, ha il diritto di scegliere la sua strada e ha bisogno di partner affidabili e l'UE è un partner affidabile dell'Ucraina."

David McAllister (PPE): "Chiediamo al Cremlino di ridimensionare, di calmarsi. Dobbiamo ridurre la tensione e la prima cosa è concordare sui principi. E il primo principio è che non minacciiamo gli altri in Europa e non usiamo mezzi militari l'uno contro l'altro".

La delegazione europea ha visitato anche un'unità militare per comprendere la situazione della sicurezza nella zona di contatto dove è stata informata delle continue violazioni del cessate il fuoco.

Molti osservatori pensano anche che in caso di attacco russo, Mariupol potrebbe essere uno dei primi bersagli militari.