Ue: Macron rilancia il motore franco-tedesco

Ue: Macron rilancia il motore franco-tedesco
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Nel suo discorso alla Sorbona il presidente francese ha mostrato di non temere il crollo di consensi di Merkel

PUBBLICITÀ

La coppia franco-tedesca reggerà al crollo di consensi registrato da Angela Merkel alle ultime elezioni? Il presidente francese Emmanuel Macron non ha dubbi: nel suo discorso alla Sorbona ha espresso piena fiducia nella capacità della cancelliera di rialzare la testa e di dare un rinnovato impulso alla relazione fra Berlino e Parigi.

“So che la sua risposta non sarà né il ripiegamento su se stessa né la timidezza – ha detto Macron parlando di Merkel -. So che come ogni volta che il suo paese si è trovato di fronte a sfide storiche, avrà la stessa reazione, dimostrando audacia e senso della storia, ed è questo che io le propongo”.

Macron non appare più amato dai francesi di quanto Merkel lo sia dai tedeschi, a giudicare dalle proteste sulla riforma del lavoro. Ma secondo l’analista Claire Dhéret dello European Policy Centre, la situazione politica in Germania non è un disastro totale per le ambizioni del presidente: “Macron ha dalla sua naturalmente la presenza dei verdi in seno alla prossima coalizione tedesca, e sicuramente cercherà di sfruttare questa situazione. Ma resta il fatto che per la cancelliera tedesca sarà molto complicato far emergere un consenso fra i partner della coalizione, fra liberali e verdi”,

Sarà quindi ancor più complicato anche trovare un consenso tra Francia e Germania. Macron ne è consapevole, ma il rischio di qualche scaramuccia non lo spaventa. O almeno questo è quel che vuol far credere: “Io propongo innanzi tutto alla Germania un nuovo tipo di partnership. Non saremo d’accordo su tutto, o non subito, ma discuteremo di tutto. A coloro che sostengono che sia una missione impossibile, rispondo: voi vi siete abituati alla rassegnazione, io no”.

Un primo test della nuova relazione franco-tedesca sarà, giovedì sera, la cena informale dei capi di Stato e di governo dell’Unione sulla Brexit a Tallinn, in presenza di Theresa May, assente da mesi dai vertici europei.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Polonia chiede di uscire dall'articolo 7 e Bruxelles saluta la "dinamica positiva"

L'Ue prepara una strategia comune per l'industria della difesa

Tutti i Paesi dell'Ue, tranne l'Ungheria, chiedono un cessate il fuoco a Gaza