Referendum sulle leggi europee anti-terrorismo in Danimarca

Referendum sulle leggi europee anti-terrorismo in Danimarca
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

La Danimarca vota oggi per decidere se il suo Parlamento debba adottare alcune leggi europee relative a giustizia e affari interni, aeree su cui fino

PUBBLICITÀ

La Danimarca vota oggi per decidere se il suo Parlamento debba adottare alcune leggi europee relative a giustizia e affari interni, aeree su cui fino ad ora il paese aveva negoziato un’esenzione.

Il governo danese e il principale partito d’opposizione sono a favore del si’ nel referendum.

La consultazione è stata indetta dopo gli attacchi terroristici a Parigi e il conseguente rafforzamento delle misure di sicurezza in tutt’Europa.
L’obiettivo del referendum è anche di mantere la Danimarca nella zona di azione di Europol, la polizia europea.

Copenhagen continuerà invece a restare esente dalle leggi europee d’immigrazione e non parteciperà al programma di ri-distribuizione dei rifugiati.

A favore del no si è schierato il partito del popolo danese, un partito populista anti-immigrazione che è ora la seconda forza politica del parlamento.
I populisti temono che con questo referendum la Danimarca ceda sovranità sulla sicurezza alla burocrazia europea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stato dell'Unione: i problemi che alimentano la rabbia antidemocratica

Esclusivo - Charles Michel: "Spero che il contrattacco israeliano all'Iran ponga fine all'escalation"

Di fronte a Stati Uniti e Cina, i leader dell'Ue chiedono un accordo globale sulla competitività