EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Al CES di Las Vegas ci sono i robot stripper che ballano pole dance

Al CES di Las Vegas ci sono i robot stripper che ballano pole dance
Diritti d'autore AP
Diritti d'autore AP
Di Lillo Montalto MonellaAP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Si tratta di un'opera di un artista inglese che vuole far riflettere sui temi della sorveglianza di massa e del voyerismo

PUBBLICITÀ

Siamo nell'*anno domini *2018 d.c. e a Las Vegas, "la città del peccato", sono spuntati i robot che ballano la pole dance in uno strip club.

Si chiamano #R2DoubleD and #TripleCPU, sono gemelli e si esibiscono dal 9 al 13 gennaio al Consumer Electronics Show, comunemente noto come CES, vetrina globale della tecnologia del prossimo futuro o immediato presente.  

I due androidi ballano grazie all'ausilio del palo al Sapphire Gentleman's Club della città del Nevada ma vengono dalla Gran Bretagna, creazione dell'artista inglese Giles Walker. 

Un'ottima pubblicità per il locale, che ha pagato una cifra non resa nota per averli sul palco, scrive Recode, facendoli esibire insieme alle performer in carne ed ossa. 

Dietro gli androidi, tuttavia, c'è un messaggio critico nei confronti della società contemporanea.

Al posto della "testa" i due hanno una telecamera di sorveglianza in quanto sono stati creati proprio per affrontare il tema del voyerismo e della sorveglianza di massa.

"Quando li stavo costruendo, saltavano fuori tutte queste telecamere CCTV a Londra salivano ovunque a Londra. Allo stesso tempo c'è pure il dibattito su chi ha davvero potere, il ballerino o gli avventori. Ho giocato con tutte queste idee", ha dichiarato l'artista di Brixton, 50 anni, ad Associated Press.

Walker, autodidatta, ha creato i ballerini robot diversi anni fa. L'opera si chiama "Peepshow" ed è stata inclusa in un'esibizione al V&A Museum di Londra chiamata "Decode - Digital Design Sensations". 

L'artista "dei rottami metallici", con una passione per la costruzione di robot animatronici, aveva già esibito l'anno scorso un altro dei suoi progetti, L'Ultima Cena con 13 robot che interagivano tra loro. intorno ad un tavolo, bevendo, fumando e drogandosi insieme a Gesù. 

"Inventeranno il robot del sesso ", ha detto Walker a Recode. "Tutti cercano di farlo. Anche io sono stato avvicinato in tal senso, ma penso che sia un'area davvero oscura. Sono restio ad esplorarla".

Walker, che non vuole avere a che fare con "l'industria del sesso", si è definito un "pappone di robot" in quanto la scelta di esibirli allo strip club lo aiuta a "pagare le bollette".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ces 2018, al via a Las Vegas la fiera globale dell' Hi-Tech

Le novità al Ces di Los Angeles

Un nuovo studio prevede che Venezia sarà sommersa dall'acqua entro il 2150