Sanremo: Crowe sfotte Travolta, Amadeus batte Amadeus

Russell Crowe a Sanremo
Russell Crowe a Sanremo Diritti d'autore Marco Alpozzi//Marco Alpozzi/ LaPresse
Di Fortunato Pinto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Nella terza serata del festival di Sanremo si esibisce la seconda metà degli artisti in gara. Ospiti speciali Ramazzotti e Morandi. Ancora un attore di Hollywood all'Ariston: Crowe canta e prende anche in giro Travolta. Ancora boom di ascolti per Amadeus

PUBBLICITÀ

Che confusione, Sanremo. Il gioco dei presentatori che presentano i cantanti che presentano chi si esibisce non lo ha capito nessuno. Nemmeno al secondo giorno. Lo fa notare anche SabrinaFerilli, all'Ariston per raccontare il suo ritorno in Rai. Nella terza serata del festival di Sanremo si esibisce la seconda metà dei trenta artisti in gara, ma come mercoledì, sono introdotti dagli altri concorrenti, in evidente imbarazzo. 

Mannino contro il potere del maschio bianco

Co-conduttrice della serata Teresa Mannino. Salta, fa battute, balla e canta, ma l'Ariston non è il palco di Zelig. Il monologo arrivato dopo la mezzanotte è quasi una puntata di Superquark ma è forte la critica al maschio bianco, ricco e occidentale. "Gli animali umani preferiscono il potere, il potere su, sugli altri uomini, sulle donne, sui bambini, sulla natura. A me piace il potere, ma il potere di, che ha tutta un'altra energia. Il potere di ridere e di farvi ridere, il potere di vestirmi con le piume, di cantare anche se sono stonata", dice Mannino.

Il Ballo del qua qua di Travolta

Di imbarazzo a Sanremo se n'è parlato tanto in questi giorni. La gag di John Travolta con Fiorello e Amadeus sulle note del Ballo del qua qua è diventata il caso dell'edizione del 2024. Travolta non ha firmato la liberatoria per mostrare ancora la scena in tv, Amadeus e Fiorello hanno provato a difendersi. "Ama ci stanno insultando tutti, se avessimo scippato due anziani fuori dalla posta ci avrebbero insultato meno", dice Fiorello nel suo intervento durante la serata. C'è però chi si è detto pronto a ballare come le papere. Gianni Morandi, ospite speciale della serata, ha cantato la sua C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones. Al termini dell'esibizione Morandi si è detto pronto ad andare a ballare con Fiorello fuori all'Ariston.

Eros a Sanremo: "Basta guerre"

Il cantautore torna all'Ariston per celebrare i quarant'anni della sua Terra promessa, il brano con cui ha vinto la kermesse nel 1984.

"Mi fai fare il ballo del qua qua?", scherza Ramazzotti con Amadeus, facendo riferimento alla gag con Travolta di mercoledì. "A Sanremo devo tutto", dice ancora emozionato sul palco. Alla fine dell'esibizione Ramazzotti fa un appello per la pace. "Cinquecento milioni di bambini vivono in zone di conflitto, altri non vedranno mai la terra promessa. Basta sangue, baste guerre. Pace", grida Ramazzotti. 

Il tributo alle vittime sul lavoro

"Sanremo è musica ma fa anche riflettere, nell'ultimo anno ogni giorno quattro lavoratori sono usciti di casa per andare a lavoro e non sono mai tornati a casa: 1.485 morti che non fanno notizia, morti silenziose", dice Amadeus presentando Paolo Iannacci e Stefano Massini, cantano L'uomo nel lampo. "Proteggere i lavoratori è un dovere", ricorda Amadeus alla fine dell'esibizione.

"C'è un amore di cui non si parla mai, un amore fondamentale che dovremmo avere per i nostri diritti, che ci spettano chiunque tu sia. Ognuno di noi nella vita ha i propri amori che lo qualificano, lo identificano, che gli danno identità, ma ci sono anche dei diritti, in questo mondo con cui viene tutto spesso bollato come retorica. C'è una parola che è bellissima: dignità, viva la dignità", dice Iannacci.

Il rocker Russell Crowe accende l'Ariston e prende in giro Travolta

L'attore neozelandese, che a Sanremo ha rivelato con orgoglio di avere origini italiane, non recita nessuna parte sul palco dell'Ariston ma canta con il gruppo The Gentlemen Barbers Let the light shine.

Un'esibizione da Grammy per presentare il suo tour in giro per l'Italia. Crowe ha colto l'occasione anche per fare una battuta su John Travolta. "Nonostante le origini non hai un cognome italiano", dice Mannini che poi cita DiCaprio, DeNiro e Coppola. "Travolta", dice Crowe che poi imita il gesto del Ballo del qua qua e poi "What the f... (ma che c..., ndt)".

Edoardo Leo: "Artisti della democrazia"

Il carrozzone Rai non si ferma. Edoardo Leo arriva all'Ariston per presentare la sua nuova fiction e poi si cimenta, con un po' di fretta, in un monologo sulla libertà. Molte le citazioni colte spiegate con emozione. Leo insiste sulla difesa dei commedianti. "Ridere è un atto incredibile. È un segnale incredibile per far sapere agli altri che stiamo bene. Ridiamo tutti nello stesso modo. Teniamoceli bene i nostri commedianti. Gli artisti sono sentinelle della democrazia. Sono i primi bersagli del potere. La commedia è il racconto della vita serie e tragicomiche", dice Leo.

Gli outfit della serata: Emma è Barbie, Ghali è Michal Jackson

Meno nero, più estro nella terza serata della kermesse. Teresa Mannino indossa bluse animalier e piene di piume. Emma in rosa Barbie, in veste da presentatrice, arriva poco dopo Ghali che cita il re del Pop indossando una giacca piena piena di brillanti, guanti bianchi e mocassino con calzino bianco.

In grigio elegante Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, il resto della band in nero (restano nell'ombra, il protagonista è solo Sangiorgi). Grigio anche MrRain. Dargen D'Amico sfoggia un vestito pieno di "parole". Ricchi e Poveri con un grinta da far invidia, introdotti da BigMama con tiara, sono in rosa fucsia. Ricordano La Rappresentante di Lista di tre anni fa.

Boom di ascolti anche nella terza serata

Amadeus batte Amadeus. Nella terza serata del Festival di Sanremo 2024 dalle 21.19 alle 25.38 totalizzato il 60,1% di share con 10 milioni e mille spettatori. Lo scorso anno la media della terza serata, dalle 21.25 all'1.59, era stata di 9.240.000 telespettatori con il 57,6%.

La classifica della terza serata

Come mercoledì anche nella terza serata la top 5 svelata da Amadeus e Mannino è il risultato della media tra il voto della radio e del pubblico da casa. Venerdì e sabato voteranno sala stampa, radio e pubblico a casa.

Queste le prime cinque posizioni della terza serata

Angelina Mango - La noia

Ghali - Casa mia

Alessandra amoroso - Fino a qui

Il tre - Fragili

PUBBLICITÀ

Mr. Rain - Due altalene

Dargen domina Fantasanremo

Il cantante di 'Onda alta' continua a dominare la classifica del Fantasanremo. Con l'ultima serata è arrivato a 295 punti, davanti a La Sad e Negramaro a pari merito a 240 punti e Big Mama 218 punti. Nella classifica della lega di Euronews sale in testa Fortunato (1058 punti), superando Ilaria (893), seguiti da Filippo (886), Maria Michela (733), Rita (718) e in fine Michela (708).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sanremo 2024: Geolier vince la serata cover tra i fischi dell'Ariston, le pagelle di Euronews

Ecco le "trad wives", le influencer antifemministe che promuovono i valori tradizionali

"The Ministry of Time": la nuova serie della BBC accusata di plagio