Stati Uniti, Bitcoin classificati come "materie prime"

Stati Uniti, Bitcoin classificati come "materie prime"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Presto per definirla una valuta vera e propria ma, se non altro, negli Stati Uniti Bitcoin è assurta al rango di materia prima. A classificare in

PUBBLICITÀ

Presto per definirla una valuta vera e propria ma, se non altro, negli Stati Uniti Bitcoin è assurta al rango di materia prima.

A classificare in tal modo tutte le monete virtuali è stata la Commodity Futures Trading Commission, ovvero l’autorità che regola gli scambi di contratti derivati e future, appunto, delle materie prime.

Un problema, quello della definizione dei nuovi strumenti telematici, su cui da tempo il mercato si interrogava.

Le conseguenze? La CFTC si arrogherà il diritto di punire le trasgressioni. E, soprattutto, getterà un fascio di luce su un ambito il cui successo finora è stato legato anche alla mancanza di trasparenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'impatto degli attacchi ucraini sulle raffinerie di petrolio della Russia

Dove in Europa la ricchezza è distribuita in modo più iniquo?

Atterraggio morbido per l'economia italiana: ecco perché l'inflazione in Italia è più bassa