Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco

Papa Francesco e il cancelliere tedesco Scholz
Papa Francesco e il cancelliere tedesco Scholz Diritti d'autore AP Photo - screenshot
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Scholz dal Papa in Vaticano. Tra i temi trattati, i conflitti a Gaza e in Ucraina e il conseguente impegno per la pace, nella ricerca di una "soluzione diplomatica che porti quanto prima alla cessazione delle ostilità"

PUBBLICITÀ

Papa Francesco ha ricevuto in udienza, nel Palazzo Apostolico, il cancelliere tedesco, Olaf Scholz. Successivamente, Scholz si è incontrato con il segretario di Stato del Vaticano, il cardinale Pietro Parolin.

In agenda la guerra a Gaza e in Ucraina

Nella nota diffusa dal Vaticano dopo l'incontro, "è stato espresso compiacimento per le buone relazioni e la fruttuosa collaborazione che intercorrono tra la Santa Sede e la Germania, rilevando l’importanza della fede cristiana nella società tedesca”. 

In primo piano alcuni argomenti prioritari: i conflitti a Gaza e in Ucraina e il conseguente impegno per la pace, nella ricerca di una "soluzione diplomatica che porti quanto prima alla cessazione delle ostilità”. Al centro della visita anche il fenomeno delle migrazioni.

Lo scambio dei doni tra Papa Francesco e Scholz

Scholz ha consegnato al Papa il pallone ufficiale di Uefa Euro 2024 e un orso in porcellana con lo stemma della Repubblica federale di Germania.

Il Papa ha invece donato un’opera in bronzo dal titolo “Amore sociale”, raffigurante un bimbo che aiuta un altro a rialzarsi, con la scritta “Amare Aiutare, i volumi dei documenti papali, il messaggio per la Pace di quest’anno, il libro sulla Statio Orbis del 27 marzo 2020, a cura della Libreria editrice vaticana.

La visita di Scholz a Roma e i militari tedeschi spiati da Mosca

Scholz è arrivato a Roma venerdì e ha incontrato il presidente Sergio Mattarella. Non ha incontrato la premier Giorgia Meloni, attualmente in visita negli Stati Uniti. L'Italia detiene attualmente la presidenza di turno del G7.

Dopo l'incontro in Vaticano, Scholz ha partecipato al congressodel Socialisti Europei (Pes) a Roma, in vista delle elezioni europee di giugno, dove è stato nominato spitzenkandidat Nicolas Schmit.

Parlando con i giornalisti, il cancelliere tedesco ha detto che le autorità stanno indagando su una presunta registrazione pubblicata dai media statali russi in cui ufficiali militari tedeschi avrebbero discusso del sostegno del Paese all'Ucraina, compreso il potenziale uso di missili Taurus. Scholz l'ha definita una "questione molto seria".

All'inizio della settimana Scholz ha dichiarato di essere ancora riluttante all'invio di missili da crociera a lungo raggio Taurus all'Ucraina, segnalando il rischio di un coinvolgimento diretto della Germania nella guerra. Il ministero della Difesa ha poi confermato che una conversazione tra militari della divisione aeronautica è stata intercettata.

Prima udienza privata per Scholz in Vaticano

Il cancelliere tedesco e il Pontefice si erano già sentiti telefonicamente e si erano incontrati in occasione dei funerali di Benedetto XVI in Vaticano. Più di 20,94 milioni di persone - poco meno di un quarto della popolazione tedesca - sono cattoliche.

Il predecessore di Scholz, Angela Merkel, ha incontrato Papa Francesco cinque volte in Vaticano tra il 2013, anno del suo insediamento, e il 2021, anno della sua partenza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Milei in Vaticano: abbraccio con il Papa, lo aveva chiamato 'imbecille'

Disinformazione: Papa Francesco ha veramente detto che "la Chiesa è la madre delle prostitute"?

Papa Francesco apre l'anno con un Angelus per la pace e le donne