Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"
Diritti d'autore AP/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Autorità statunitensi fanno sapere che Israele ha accetto la proposta per il cessate il fuoco. Secondo quanto risulta, ora si attende il via libera di Hamas

PUBBLICITÀ

Israele ha approvato "sostanzialmente" il quadro della proposta di cessate il fuoco a Gaza e di liberazione degli ostaggi, e ora spetta ad Hamas accettarla. Lo ha dichiarato sabato un alto funzionario dell'amministrazione statunitense all'agenzia Ap.

Gli israeliani hanno "più o meno accettato" la proposta, che prevede un cessate il fuoco di sei settimane a Gaza e il rilascio da parte di Hamas degli ostaggi considerati vulnerabili, tra cui malati, feriti, anziani e donne.

"Gli israeliani hanno accettato gli elementi dell'accordo", ha detto il funzionario. "In questo momento, la palla è nel campo di Hamas e stiamo continuando a spingere il più possibile".

Il funzionario ha informato i giornalisti a condizione di anonimato perché non era autorizzato a discutere pubblicamente i dettagli dei colloqui per il cessate il fuoco in corso.

Attacchi nel centro di Gaza

L'esercito israeliano ha attaccato la zona centrale di Gaza venerdì: almeno 17 i morti, anche donne e bambini. **I corpi senza vita sono stati trasportati all'ospedale Al Aqsa di Deir al Balah.**L'attacco segue lo spargimento di sangue che ha circondato un convoglio di aiuti a Gaza City giovedì.

Scambio di accuse per i morti durante la distribuzione degli aiuti

Almeno 115 palestinesi sono stati uccisi e più di 750 feriti, secondo i funzionari sanitari. Testimoni hanno detto che le truppe israeliane vicine hanno aperto il fuoco mentre una grande folla correva a prendere le merci da un convoglio di aiuti. Le autorità israeliane hanno invece detto che molti dei morti sono stati calpestati in una calca iniziata quando i palestinesi disperati di Gaza si sono precipitati sui camion degli aiuti.Israele ha detto che le sue truppe hanno sparato colpi di avvertimento dopo che la folla si è mossa verso di loro in modo minaccioso.

Lo spargimento di sangue ha sottolineato come il caos dell'offensiva israeliana, che dura da quasi cinque mesi, abbia paralizzato lo sforzo di portare aiuti ai 2,3 milioni di palestinesi di Gaza, un quarto dei quali, secondo le Nazioni Unite, rischia di morire di fame. Intanto, migliaia di israeliani hanno marciato verso Gerusalemme sabato, chiedendo il rilascio degli ostaggi detenuti a Gaza dal 7 ottobre. 

I dati sulle vittime del conflitto tra Hamas e Israele

Il bilancio dei morti a Gaza dall'inizio della guerra tra Israele e Hamas è salito a 30.228, con altri 71.377 feriti. Il ministero della Salute, gestito da Hamas, non distingue tra civili e combattenti nelle sue cifre, ma afferma che donne e bambini costituiscono circa i due terzi delle vittime. I suoi conteggi relativi alle guerre precedenti hanno coinciso in gran parte con quelli delle Nazioni Unite, di esperti indipendenti e persino con i conteggi di Israele.

L'attacco di Hamas nel sud di Israele che ha scatenato la guerra ha ucciso 1.200 persone, per lo più civili, e i militanti hanno sequestrato circa 250 ostaggi. Hamas e altri militanti detengono ancora circa 100 ostaggi e i resti di altri 30, dopo aver rilasciato la maggior parte degli altri prigionieri durante il cessate il fuoco di novembre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iran a Israele: "Se ci attaccate, utilizzeremo un'arma mai usata prima"

Gaza, migliaia di sfollati palestinesi in marcia verso il Nord: "Vogliamo tornare a casa"

Gaza, Hamas rifiuta la proposta israeliana di cessate il fuoco e difende Teheran: Attacco meritato