Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il corpo dell'oppositore russo è stato consegnato alla madre. Lo ha fatto sapere la portavoce di Navalny Kira Yarmysh

PUBBLICITÀ

Consegnato a Lyudmila Navalnaya il corpo dell'oppositore russo. La donna era riuscita a vedere la salma del figlio solo due giorni fa, a una settimana dalla sua morte.

La portavoce, Kira Yarmysh, ha scritto su X che Navalnaya si trova ancora a Salekhard, la città artica dove la salma è stata finora conservata nell'obitorio di un ospedale. Non è ancora chiaro se i funerali saranno pubblici o dovranno rimanere segreti. "Non sappiamo se le autorità interverranno", ha aggiunto Yarmysh.

La moglie di Navalny a Putin: "Lo avete torturato"

La vedova di Navalny, Yulia Navalnaya, aveva chiesto il rilascio del suo corpo per la sepoltura, accusando il presidente russo Vladimir Putin di aver deriso i valori cristianiortodossi e di aver "torturato" il suo cadavere.

"Lo avete torturato da vivo e ora continuate a torturarlo da morto. Ti prendi gioco dei resti dei morti", ha detto la donna in un video messaggio indirizzato a Putin.

Molti leader mondiali, tra cui il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, hanno denunciato la morte di Navalny, affermando che è chiaro che la Russia è responsabile della sua morte.

Intanto, a Mosca molte persone hanno lasciato fiori nel nono giorno dalla morte dell'oppositore russo.

Condividi questo articoloCommenti