Usa: braccialetto elettronico per l'ex informatore dell'Fbi a processo per falsa testimonianza

L'ex informatore dell'Fbi Alexander Smirnov, secondo da destra, mentre lascia il tribunale di Las Vegas
L'ex informatore dell'Fbi Alexander Smirnov, secondo da destra, mentre lascia il tribunale di Las Vegas Diritti d'autore Bizuayehu Tesfaye/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Alexander Smirnov è sospettato di aver incontrato delle spie russe alla fine dello scorso anno per avere informazioni su Hunter Biden, figlio del presidente Usa

PUBBLICITÀ

In attesa del processo un giudice del Nevada ha autorizzato il rilascio con braccialetto elettronico per Alexander Smirnov, ex informatore dell'Fbi, arrestato il 15 febbraio a Las Vegas

Smirnov è accusato di false dichiarazioni rilasciate all'agenzia governativa di polizia federale nel 2020 sulla tangente da cinque milioni di dollari che coinvolgeva Hunter Biden, figlio dell'attuale presidente degli Stati Uniti, e la società energetica Burisma.

I procuratori dell'inchiesta hanno dichiarato che l'ex talpa dell'Fbi "ha preso di mira il presunto candidato di uno dei due principali partiti politici degli Stati Uniti", e ha "propagato attivamente nuove menzogne che potrebbero avere un impatto sulle elezioni statunitensi" dopo aver incontrato spie russe alla fine dell'anno scorso.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Accuse al figlio di Biden: informatore dell'Fbi a processo per falsa testimonianza

Usa, nuove accuse contro Hunter Biden per reati fiscali: "Vita stravagante senza pagare le tasse"

Hacker russi colpiscono Burisma, la società ucraina al centro dell'impeachment