EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Repubblica democratica del Congo: rotti gli argini a Kishasa, strade ed edifici allagati

esondazioni in Congo
esondazioni in Congo Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Gravi i danni delle inondazioni che hanno colpito il Paese africano. Si temono oltre quattrocento morti. Le agenzie umanitarie lanciano l'allarme per il rischio malattie

PUBBLICITÀ

Il fiume Congo ha rotto gli argini a Kishasa, la capitale della Repubblica Democratica del Congo, sommergendo la maggior parte della città. Un'ulteriore emergenza che si aggiunge alla scia di inondazioni mortali e massicce che, secondo quanto riferito dalle autorità locali, hanno causato circa quattrocento vittime in tutto il Paese.

Il livello del fiume Congo ha raggiunto i 6,2 metri, appena al di sotto del record stabilito nel 1991. Le autorità riferiscono di danni ingenti e centinaia se non migliaia di edifici allagati e distrutti, tra cui scuole, ospedali e chiese. Le agenzie umanitarie hanno lanciato l'allarme per il rischio di diffusione di malattie trasmesse dall’acqua. Il governo sta finalizzando un piano nazionale di risposta al disastro in coordinamento con le Nazioni Unite e i suoi partner umanitari.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica Democratica del Congo: preoccupa l'inquinamento da estrazione petrolifera

Congo, giura il presidente Tshisekedi al suo secondo mandato

La Repubblica Democratica del Congo ha un piano decennale per sviluppare l'agricoltura