EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Zelensky a Vilnius, la visita a sorpresa in Lituania: nei Baltici per gli aiuti militari all'Ucraina

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky con il presidente della Lituania Gitanas Nauseda
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky con il presidente della Lituania Gitanas Nauseda Diritti d'autore AP/Ukrainian Presidential Press Office
Diritti d'autore AP/Ukrainian Presidential Press Office
Di Ilaria CicinelliEuronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si tratta della prima tappa del presidente dell'Ucraina nei Paesi baltici. La partenza non è stata annunciata prima per motivi di sicurezza. Il breve viaggio del presidente Volodymyr Zelensky in Estonia, Lettonia e Lituania per cercare aiuti militari dopo che la Russia ha intensificato gli attacchi

PUBBLICITÀ

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky è atterrato a sorpresa a Vilnius in Lituania, la prima di una serie di tappe del viaggio nei Paesi baltici. Per ragioni di sicurezza, la visita non è stata annunciata in anticipo. 

Ad accoglierlo c'erano il suo omologo lituano, Gitanas Nauseda insieme al ministro degli Esteri, Gabrielius Landsbergis.

"Sappiamo quanto sia stancante questa lunga guerra e siamo interessati alla completa vittoria dell'Ucraina il prima possibile", ha affermato Nauseda, con cui Zelensky ha avuto un colloquio insieme alle massime cariche dello Stato. Durante l'incontro i due hanno discusso i prossimi passi per l'integrazione dell'Ucraina nell'Ue. Il presidente ucraino ha poi ringraziato la Lituania per il suo sostegno nella guerra contro la Russia.

"Armi, attrezzature, formazione del personale e la leadership della Lituania nella coalizione di sminamento sono tutte fonti di forza per noi", ha detto il leader ucraino. 

"Sono grato alla Lituania per il nuovo sostegno alla difesa che abbiamo concordato: non solo aiuti, ma anche produzione congiunta di attrezzature anti drone, fondamentali in prima linea, e di altri settori della difesa. Oggi abbiamo firmato i relativi documenti". Zelensky ha poi tenuto un discorso pubblico per ringraziare la nazione.

La priorità per l'Ucraina in questo momento è ottenere quanti più aiuti militari possibili, per difendersi dai pesanti attacchi russi, intensificatesi negli ultimi giorni. In particolare Kiev ha bisogno di sistemi di difesa antiaereo e munizioni. 

I Paesi baltici tra i maggiori sostenitori di Kiev

Il suo viaggio di due giorni in Lituania, Lettonia ed Estonia, ha dichiarato Zelensky sul suo canale Telegram ufficiale, sarà incentrato sui problemi di sicurezza, sulle speranze dell'Ucraina di entrare a far parte dell'Ue e della Nato e sulla creazione di partenariati per la produzione di droni.

Questi Paesi sono tra i più convinti sostenitori politici, finanziari e militari dell'Ucraina, e alcuni nella regione temono che potrebbero essere il prossimo obiettivo di Mosca. Nel suo messaggio su Telegram, Zelensky ha espresso gratitudine ai Paesi baltici per il loro sostegno "senza compromessi" all'Ucraina negli ultimi 10 anni, riferendosi al 2014, quando è iniziata l'aggressione della Russia con l'annessione illegale della Crimea.

La situazione sul campo di battaglia

Nei giorni scorsi l'Ucraina ha continuato a tentare di colpire obiettivi all'interno della Russia.

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato che le sue difese aeree hanno abbattuto un drone ucraino nelle prime ore di mercoledì sopra la regione di Saratov, nel sud-ovest della Russia, lungo il fiume Volga.

Il governatore di Saratov, Roman Busargin, ha dichiarato che il drone è stato abbattuto sopra il distretto di Engels, che ospita la principale base russa di bombardieri strategici che hanno lanciato missili da crociera contro l'Ucraina. Ha detto che non ci sono state vittime o danni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, la sfida delle forniture militari

Lituania: esplode batteria di un monopattino elettrico in carica, nessun ferito

Presidenziali in Lituania: cittadini al voto per la sfida tra Nausėda e Šimonytė