EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Morte di Jacques Delors, da von der Leyen a Gentiloni: i messaggi della politica Ue e internazionale

Jacque Delors, messaggi cordoglio
Jacque Delors, messaggi cordoglio Diritti d'autore Virginia Mayo/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Virginia Mayo/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le isitutizioni dell'Unione europea, francesi e internazionali hanno ricordato l'ex presidente della Commisione Ue morto a 98 anni. Macron: "Delors architetto della nostro Europa"

PUBBLICITÀ

L'ex presidente della Commissione europea Jacques Delors è morto a 98 anni nella sua casa di Parigi. Tutti leader dell'Ue, oltre ai politici nazionali francesi e internazionali hanno voluto ricordare il 'papà dell'Europa moderna'.

Il tributo delle politica europea a Delors

"Un visionario che ha reso più forte la nostra Europa e il cui lavoro ha plasmato intere generazioni di europei", ha scritto la presidente della Commissione europea Ursula Von Der Leyen sui X, ex Twitter.

La presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde ha scritto che i suoi successi sono stati "molti", ricordando "il percorso che ha tracciato verso la creazione di una moneta comune, l'euro". "A Delors dobbiamo l’ispirazione dell’Ue di oggi. Ci ha insegnato che solo una grande ambizione europeista può farci compiere passi avanti concreti nella costruzione comune", ha detto il commissario europeo all'Economia Paolo Gentiloni.

Macron: "Architetto della nostro Europa"

Da Parigi, il presidente francese Emmanuel Macron ha reso omaggio "all'inesauribile architetto della nostra Europa". "Il suo impegno, i suoi ideali e la sua rettitudine ci ispireranno sempre", ha detto il capo dell'Eliseo. Il capo della diplomazia europea, lo spagnolo Josep Borrell, ha salutato Delors come un "gigante". "Entra così nel pantheon dei grandi che l'Europa ha prodotto e della cui eredità dobbiamo essere all'altezza", ha scritto Borrell.

La carriera di Jacques Delors

Da Bruxelles, dove ha guidato la Commissione dal 1985 al 1995, Jacques Delors ha tracciato i contorni dell'Europa contemporanea: l'atto unico europeo e il Trattato di Lisbona.

È stato anche responsabile della creazione del mercato unico, degli accordi di Schengen, del lancio del programma di scambio studentesco Erasmus e dell'inizio dell'Unione economica e monetaria, che ha portato all'euro.

Ministro delle Finanze di François Mitterrand dal 1981 al 1984, Jacques Delors è stato l'iniziatore della spinta all'austerità e le sue politiche hanno lasciato il segno in Francia e in Europa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue, inaugurata la presidenza belga. De Croo: "Ucraina al centro dell'Europa"

Jacques Delors: "Merkel e Sarkozy mancano di spirito comunitario"

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi