EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

L'Etna torna a dare spettacolo dopo mesi di calma: in cielo una colonna eruttiva di quasi 5 km

Image
Image Diritti d'autore AFP Screenshot
Diritti d'autore AFP Screenshot
Di Michela Morsa
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia sta monitorando la situazione. Bollettino rosso per il traffico aereo in direzione Est e Sud est ma non è stato chiuso l'aeroporto di Catania

PUBBLICITÀ

L'Etna è tornato a borbottare dopo mesi di calma, sputando lava e cenere su diversi paesi alle sue pendici, tra cui Milo e Zafferana Etnea. Dal cratere Sud est del vulcano siciliano, il più alto e attivo d'Europa, domenica si è levata una colonna eruttiva alta circa 4500 metri e spettacolari esplosioni di lava hanno illuminato il cielo. L'attività vulcanica sta continuando.

La situazione è monitorata dagli esperti dell'Osservatorio enteo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che hanno emesso un bollettino rosso per il traffico aereo in direzione Est e Sud Est senza però ordinare la chiusura del vicino aeroporto di Catania. Le precipitazioni di cenere, infatti, sembrano non compromettere l'operatività dello scalo internazionale. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Etna, neve e colate di lava: il vulcano dà ancora spettacolo

Campi Flegrei, il borbottio del "Supervulcano": i residenti di Monte di Procida sono preoccupati

Hawaii: spaventa l'eruzione del vulcano Kilauea, rischio smog per i cittadini