EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il gonfalone di Genova alla parata del Lord Mayor a Londra

Il sindaco Bucci invitato dal nuovo sindaco della City
Il sindaco Bucci invitato dal nuovo sindaco della City
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 11 NOV - Il gonfalone di Genova ha sfilato oggi a Londra nella parata del Lord Mayor's Show. Su invito del nuovo Lord Mayor della City of London, Michael Mainelli, che oggi ha ricevuto la propria investitura ufficiale, Genova è stata la prima città italiana a partecipare all'evento. La parata, che si tiene da più di 800 anni per l'elezione del Lord Mayor, consiste in una sfilata di circa tre ore in un circuito di tre miglia nel cuore della City alla quale prendono parte varie rappresentanze, tra corporazioni, associazioni, università, istituzioni civili e militari, bande e carri, spesso in costumi d'epoca. Sul palco d'onore il sindaco di Genova, Marco Bucci, per il quale è stato "un momento di grande orgoglio e senso di appartenenza". "La sfilata di oggi - ha detto il sindaco - mi ha fatto comprendere ancora una volta quanto il nome di Genova e la nostra storia siano conosciuti e apprezzati a Londra e nel Regno Unito, anche grazie alla storia della nostra bandiera. Sentire ripetere il nome della città durante una sfilata così partecipata e sentita dalla popolazione inglese, vedere come la Bbc in un servizio abbia raccontato di Genova città del jeans è stata davvero un'emozione unica". Insieme a Bucci, nella delegazione del capoluogo ligure anche Susy De Martini, senior consultant del Comune di Genova, e la consigliera delegata ai rapporti internazionali Barbara Grosso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu al Congresso Usa: "Guerra a Hamas fino alla vittoria totale"

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"