EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Inondazioni in Grecia e Turchia, trombe marine in Bulgaria, vittime ovunque

Pioggia a Basaksehir, nei sobborghi di Istanbul. (5.9.2023)
Pioggia a Basaksehir, nei sobborghi di Istanbul. (5.9.2023) Diritti d'autore Khalil Hamra/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Khalil Hamra/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews World
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Aumentano le vittime nell'Europe sud-orientale: assai colpite le zone sul Mar Nero di Bulgaria e Turchia, molte isole greche sono state sferzate da venti e piogge

PUBBLICITÀ

Il ciclone "Daniel" ha portato con sè violenti temporali che hanno colpito Grecia, Bulgaria e Turchia, provocando inondazioni e mietendo non poche vittime.

I meteorologi ellenici parlano di "fenomeno più estremo" che il Paese abbia mai vissuto da quando si registrano precipitazioni.

Almeno due persone sono morte in Grecia e un uomo, il cui veicolo è stato travolto da un torrente, risulta ancora disperso.

I Vigili del fuoco hanno dovuto salvare decine di persone intrappolate nella città portuale di Volos, completamente allagata.

La maggior parte di essa è senza elettricità né fornitura d’acqua: le piogge hanno causato ingenti danni materiali a case, strade e infrastrutture.

Le autorità hanno inviato avvisi sui cellulari in diverse altre aree della Grecia centrale, oltre che nell'arcipelago delle Sporadi, avvertendo gli abitanti di limitare i loro movimenti all’aperto e di restare il più possibile in casa.

Bulgaria: tre vittime

In Bulgaria, un terzo corpo è stato ritrovato nella città di Tsarevo, sulla costa del Mar Nero, una delle più colpite dalle trombe marine che hanno spazzato via automobili.

Il sindaco della città, Georgi Lapchev, ha avvertito che potrebbero esserci altre vittime a causa dello straripamento di un fiume.

Il primo ministro, Nikolay Denkov, assicura che si tratta di un "disastro naturale" mai visto prima.

Turchia: sei vittime

In Turchia, almeno sei persone sono morte e altre due risultano ancora disperse, a causa delle inondazioni che hanno colpito diverse zone del Paese, in particolare la zona di confine con la Bulgaria ed Istanbul.

"Siamo venuti qui - dice Erkan Gurer, proprietario del negozio - dopo che i nostri vicini ci hanno chiamato.

Quando siamo arrivati, c'era acqua sino al tetto della nostra tenda: non potevamo fare nulla, eravamo impotenti".

Due persone sono morte a causa delle inondazioni nella capitale Istanbul, dove migliaia di case, diverse stazioni della metropolitana e un ospedale sono state allagate.

Particolarmente colpita Igneada, località balneare sul Mar Nero: una vittima anche in Anatolia centrale, ad Aksaray.

Circa 30 persone sono rimaste ferite a causa delle inondazioni in tutto il Paese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dall'Ue 2,25 miliardi per le inondazioni in Grecia

Il maltempo in Italia e in Europa

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare