EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Stoccolma: scontri, feriti e arresti al Festival della cultura eritrea

Stoccolma, 3 agosto 2023.
Stoccolma, 3 agosto 2023. Diritti d'autore Magnus Lejhall/Magnus Lejhall
Diritti d'autore Magnus Lejhall/Magnus Lejhall
Di Cristiano TassinariEuronews - Ansa - Agenzie internazionali
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Scontri tra opposte fazioni di eritrei all'estero. Secondo il più aggiornato bilancio ufficiale, i feriti sono 55 - in maniera grave almeno otto - e gli arrestati sono 150. Il "Festival della Cultura Eritrea" si svolge a Stoccolma già dal 1990 e non aveva mai creato problemi di ordine pubblico

PUBBLICITÀ

Finisce male, con scontri, violenze, feriti e arresti, il "Festival Scandinavo della Cultura Eritrea'' di Jarva, alla periferia di Stoccolma.

La violenza è scoppiata nel pomeriggio di giovedì tra le fazioni pro e contro il regime eritreo. 
In particolare, gli oppositori del governo dell'Eritrea hanno assaltato il luogo dove si stava svolgendo il festival - considerato un "inno propagandistico" al regime attuale di Asmara, guidato dal presidente Isaias Afewerki - dando fuoco a tendoni e automobili.

Magnus Lejhall/Magnus Lejhall
Danni al Festival dell'Eritrea. (3.8.2023)Magnus Lejhall/Magnus Lejhall

È dovuta intervenire la polizia svedese in tenuta antisommossa. E negli scontri, sono rimasti feriti leggermente anche diversi agenti di polizia. 

In totale, secondo il più aggiornato bilancio ufficiale, i feriti sono 55 - in maniera grave almeno otto - e gli arrestati sono 150. 

Il "Festival della Cultura Eritrea" si svolge a Stoccolma già dal 1990 e non aveva mai creato problemi di ordine pubblico.

Questi incidenti potrebbero aver decretato, secondo fonti vicine alle polizia, la cancellazione dell'evento. 

Alta tensione all'estero

La tensione tra i cittadini eritrei all'estero è evidente, come dimostrato da un altro episodio avvenuto in Germania: l'8 luglio scorso si sono verificati disordini ad un festival culturale eritreo a Giessen, a 50 km da Francoforte, provocato il ferimento di 26 agenti di polizia e l'arresto di oltre 60 persone.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sziget Festival, in 50mila per Billie Eilish. L'edizione 2023 si chiude con il botto

Stoccolma, uomo di origine irachena brucia una copia del Corano davanti alla moschea

Chi ha paura di Rasmus Paludan, l'uomo che brucia il Corano?