L'Unità torna in edicola, 'sarà il giornale della sinistra'

Edito da Romeo, il quotidiano sarà diretto da Sansonetti
Edito da Romeo, il quotidiano sarà diretto da Sansonetti
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 15 MAG - Dopo quasi 7 anni di assenza l'Unità torna nelle edicole e online: sarà diretto da Piero Sansonetti che ha l'ambizione di far ritrovare insieme sulle pagine del giornale, che fu fondato fa Antonio Gramsci, "pezzi di pensiero per ricostruire una vera sinistra, di cui c'è bisogno". Con una diffusione cartacea in un centinaio di città e una tiratura di circa 100mila copie, la nuova Unità edita da Alfredo Romeo sarà, ha detto Sansonetti presentando il nuovo quotidiano, un giornale socialista, garantista, liberale e cristiano, dunque pacifista. "In questo momento Bergoglio è la cosa più di sinistra che ci sia: per questo mi piace usare il termine cristiano perché lui è un punto di riferimento forte". La nuova Unità che domani esce con un articolo di Massimo D'Alema e il giorno successivo con una intervista a Melenchon, "il più importante leader della sinistra europea", darà ogni giorno spazio anche all'associazione Nessuno Tocchi Caino, un "primo atto di affetto tra la sinistra e i radicali" ha sottolineato il direttore. Inoltre "saremo vicini ai movimenti e alle Ong, pesantemente colpite da tutti i governi, ma in modo particolare da questo esecutivo di centrodestra". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nelle acque siciliane va in scena l'esercitazione della Nato Dynamic Manta

Le notizie del giorno | 27 febbraio - Serale

Polonia, gli agricoltori protestano a Varsavia: "Uscire dal Green Deal dell'Ue"