EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Venezia,gondolieri sub recuperano 1.200 chili rifiuti in rii

Ultimo intervento della stagione, trovati anche monopattini
Ultimo intervento della stagione, trovati anche monopattini
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 30 APR - A Venezia ultima immersione della stagione questa mattina per i gondolieri sub, che dalle 8 si sono immersi nelle acque di rio di San Marcuola, rio de la Misericordia, rio di San Girolamo per recuperare i rifiuti abbandonati sul fondale dei canali. Anche in questa occasione l'attività dei volontari dell'Associazione gondolieri sommozzatori ha consentito di ripescare una grande quantità di oggetti, per un totale di circa 1.200 chilogrammi. Insieme a un numero molto elevato di copertoni, utilizzati come parabordi per le imbarcazioni, sono stati recuperati tre monopattini, un termosifone, un accumulatore elettrico, un'inferriata, un condizionatore, tubi innocenti, una caldaia, due ombrelloni e la colonna di un lavandino. Il recupero dei rifiuti ha visto il coinvolgimento di una squadra composta da 10 operatori, oltre a quattro sommozzatori che si sono alternati nelle immersioni. Presente anche un'imbarcazione del Gruppo Veritas che si occuperà del corretto smaltimento degli scarti ingombranti, depositati sui fondali. Nel corso di questi anni i sommozzatori dell'associazione, coordinati dalla Direzione Sviluppo Promozione della Città e Tutela delle Tradizioni e del Verde pubblico del Comune di Venezia, hanno operato in 19 aree d'intervento, per un totale di 175 ore di immersione e 13mila chili di rifiuti recuperati. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste

Maltempo in Europa: allerte per inondazioni in Germania e Francia

Guerra in Ucraina: diecimila sfollati nella regione di Kharkiv