Naufragio all'Asinara, nuovo falso allarme per sub disperso

A Stintino era stato segnalato un giubbino salvagente in mare
A Stintino era stato segnalato un giubbino salvagente in mare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PORTO TORRES, 19 APR - Ancora un falso allarme oggi nel mare di Stintino, nel Golfo dell'Asinara, per l'avvistamento di un giubbino salvagente che ha fatto sperare nel ritrovamento di Davide Calvia, il sub sassarese di 38 anni disperso da mercoledì scorso. Una segnalazione alla Guardia Costiera ha spostato la macchina delle ricerche nel tratto di mare tra l'Isola Piana e l'Asinara. La zona è stata perlustrata con motovedette, sommozzatori ed elicottero: è stato ritrovato solo un giubbino di salvataggio che potrebbe essere stato perso da qualsiasi imbarcazione, nulla prova che possa essere legato al naufragio della settimana scorsa. Del corpo di Calvia nessuna traccia. Il 38enne è scomparso la sera di mercoledì 12 aprile nel tratto di mare tra Stintino e Porto Torres, dopo che la barca con cui stava facendo una battuta di pesca sportiva insieme al cugino, Giovannino Pinna, è affondata. Pinna è stato ritrovato 24 ore dopo, semicosciente, su una spiaggia a Marritza, nella Marina di Sorso: è fuori pericolo ed è ricoverato all'ospedale Santissima Annunziata di Sassari. Sul naufragio, ancora avvolto da molti punti oscuri, la Procura di Sassari ha aperto un'inchiesta affidando le indagini alla Capitaneria di porto e ai carabinieri della Compagnia di Porto Torres e del Comando provinciale di Sassari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Nicolas Schmit a Berlino con Katarina Barley

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"