EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Il Papa denuncia, in Italia c'è chi non riesce a curarsi

'Liste di attesa lunghissime anche per visite urgenti'
'Liste di attesa lunghissime anche per visite urgenti'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 13 APR - Il Papa denuncia che "il ritorno della 'povertà di salute' sta assumendo in Italia proporzioni importanti, soprattutto nelle Regioni segnate da situazioni socio-economiche più difficili. Ci sono persone che per scarsità di mezzi non riescono a curarsi, per le quali anche il pagamento di un ticket è un problema" e "ci sono persone che hanno difficoltà di accesso ai servizi sanitari a causa di lunghissime liste d'attesa, anche per visite urgenti e necessarie". E' quanto ha detto nell'udienza nell'udienza all'Associazione Religiosa Istituti Socio-Sanitari. Papa Francesco ha poi parlato di una "eutanasia nascosta" nei casi in cui non si danno i farmaci necessari agli anziani "per risparmiare". "Un anziano deve prendere queste medicine e se per risparmiare non gli danno queste medicine questo è una eutanasia nascosta e progressiva, dobbiamo dire questo, ogni persona ha diritto alle medicine". Ci sono Paesi dove "gli anziani che devono prendere quattro-cinque medicine, riescono ad averne soltanto due", ha detto come esempio il Papa. "Come Chiesa, siamo chiamati a rispondere soprattutto alla domanda di salute dei più poveri, degli esclusi e di quanti, per ragioni di carattere economico o culturale, vedono disattesi i loro bisogni. Questi sono i piu importanti per noi", ha concluso il Papa chiedendo agli ospedali cattolici di non vendere solo per ragioni economiche. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari

Le notizie del giorno | 24 maggio - Serale