Bimbo in ospedale per aver ingerito droga, genitori indagati

La cocaina era a portata di mano di due fratellini soli in casa
La cocaina era a portata di mano di due fratellini soli in casa
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VICENZA, 06 APR - Una coppia di genitori che risiede in provincia di Vicenza è indagata per aver abbandonato in casa i figli di 4 e 7 anni, uno dei quali ha ingerito della cocaina. Il bambino era stato ricoverato in stato di coscienza alterata all'ospedale di Vicenza, dove è rimasto per nove giorni. La droga era stata lasciata a portata di mano dei piccoli. I due genitori, lui cittadino ghanese di 31 anni lei italiana 30enne, sono indagati con l'accusa di abbandono di minori con l'aggravante delle lesioni. Sul fatti stanno svolgendo indagini i carabinieri di Vicenza. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Medio Oriente: l'Iran lancia droni e missili verso Israele

Guerra in Ucraina: Berlino invia Patriot a Kiev, aumentano i bambini uccisi negli attacchi

Medio Oriente: Pasdaran sequestrano nave "legata a Israele"