EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Botte e insulti alla moglie e alla figlia, allontanato da casa

I carabinieri denunciano un uomo nel Reggiano
I carabinieri denunciano un uomo nel Reggiano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 26 MAR - Botte, maltrattamenti e insulti, nei confronti della moglie e di una figlia minorenne. Sono i comportamenti, andati avanti per cinque anni, che hanno portato i carabinieri a denunciare per maltrattamenti in famiglia aggravati e violenza sessuale ed eseguire un provvedimento di allontanamento nei confronti di un uomo di 36 anni di Luzzara (Reggio Emilia). Il provvedimento è scattato dopo che la moglie si è decisa a denunciare i fatti alla stazione dei carabinieri: vessazioni fisiche e psicologiche, schiaffi, insulti e minacce di morte accusando la donna di non avergli dato un figlio maschio, rapporti sessuali violenti con l'intenzione di farla abortire. Maltrattamenti anche nei confronti di una delle due figlie. Per questo la procura ha chiesto e ottenuto il provvedimento di allontanamento dalla casa familiare con l'applicazione del divieto di avvicinamento alla vittima. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Gaza, Netanyahu alla Knesset: "A Rafah un tragico incidente di cui rammaricarsi"

Le notizie del giorno | 27 maggio - Serale