EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

F. Boccia, Cdm a Cutro è per lavarsi la coscienza

"Contatti con Bonaccini, a breve chiusura assetti"
"Contatti con Bonaccini, a breve chiusura assetti"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 06 MAR - "Il Presidente della Repubblica ha rappresentato tutti, come è successo molte volte in passaggi delicati del Paese. I 71 morti accertati sono sulla coscienza di tutti noi, indipendentemente dalle posizioni politiche. Siamo arrabbiati col governo perché si continua a fare propaganda sulle responsabilità degli scafisti. Non penso ci sia un essere umano che non assegni la responsabilità materiale allo scafista di turno, ma noi siamo irritati con il governo per la linea politica. Il tema di fondo è non trasformare questa cosa, che è stucchevolmente insopportabile, come una linea politica. La verità è che sui migranti e sui salvataggi in mare la destra ha fatto propaganda". Lo ha dichiarato Francesco Boccia, senatore del Partito Democratico, a Metropolis, web talk del Gruppo Gedi. Sulla convocazione del Cdm a Cutro, ha aggiunto: "il Consiglio dei ministri è retorica, non c'è dubbio, serve a lavarsi le coscienze. Ma le coscienze di tutti noi sono sporche". "La verità su questa vicenda - ha proseguito - è che si è vista la lontananza da questo tema. Le persone che scappano devono essere aiutate ad arrivare dove vogliono arrivare. Va bene andare a Cutro a fare il Cdm, ma il giorno dopo spero che si resti a Cutro". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico

Commissione Ue, la posizione di Meloni sulla possibile rielezione di von der Leyen

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal