La star del tennis Nick Kyrgios evita una condanna per aggressione

Il tennista Nick Kyrgios
Il tennista Nick Kyrgios Diritti d'autore SAEED KHAN/AFP or licensors
Diritti d'autore SAEED KHAN/AFP or licensors
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il tennista australiano Kyrgios ammette di aver aggredito l'ex fidanzata e evita la condanna: "Un solo caso di stupidità" motiva il giudice

PUBBLICITÀ

La star del tennis Nick Kyrgios ha ammesso di aver aggredito l'ex fidanzata, ma ha evitato una condanna per quello che il magistrato ha definito un "singolo atto di stupidità".

Il magistrato di Canberra ha archiviato l'accusa di aggressione nei confronti del 27enne tennista australiano. 

Comparso in un tribunale di Canberra, il finalista di Wimbledon ha confermato di aver aggredito l'allora fidanzata Chiara Passari il 10 gennaio 2021, spingendola a terra dopo un'accesa discussione. Passari aveva presentato una denuncia alla polizia 10 mesi dopo la rottura della relazione.

La donna aveva dichiarato di essere stata gravemente traumatizzata dall'incidente, di aver subito una forte perdita di peso, di essere rimasta a letto giorno e notte, di non essere riuscita a dormire o a stringere nuove relazioni sentimentali.

Il magistrato Beth Campbell ha ascoltato l'appello, ma alla fine ha respinto l'accusa.

Nessuna condanna per ''un solo atto di stupidità''

La Campbell ha dichiarato che Kyrgios ha agito male, ma che il reato non è stato pianificato o premeditato e che si è trattato di un "singolo atto di stupidità" da parte di un giovane che cercava di uscire da una situazione di tensione. 

Kyrgios avrebbe spinto Passari, che gli stava impedendo di lasciare il suo appartamento di Canberra. 

"Non ho registrato una condanna a suo nome, non trovo alcuna necessità di metterla sotto vincolo di buona condotta", ha detto Campbell.

Il tennista si è presentato in tribunale a Canberra con un paio di stampelle e un tutore al ginocchio, dopo aver subito un infortunio che lo ha messo da parte agli Australian Open del mese scorso. 

Al suo fianco c'erano l'attuale fidanzata Costeen Hatzi, designer d'interni, e la madre Norlaila.

Le battaglie contro la depressione

Nato a Canberra e noto per il suo talento mercuriale e le sue esplosioni in campo, l'atleta ha parlato pubblicamente in passato delle sue battaglie contro la depressione e le pressioni della fama mondiale del tennis. 

"Sono orgoglioso di dire che sono completamente cambiato e ho una visione diversa di tutto, non do un solo momento per scontato", ha scritto su Instagram l'anno scorso.

Attualmente 20° al mondo, Kyrgios è stato protagonista del primo episodio del nuovo documentario di Netflix sul tennis Break Point.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'intervista alla campionessa di tennis Simona Halep: la sua versione sulla squalifica per doping

Medvedev trionfa a Rotterdam

Sinner batte Medvedev: vince gli Australian Open e fa la storia del tennis