Giorgia Meloni in Libia

Image
Image Diritti d'autore Yousef Murad/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La premier italiana ha discusso un accordo da 8 miliardi di dollari con le autorità

PUBBLICITÀ

Giorgia Meloni ha tenuto colloqui in Libia con i funzionari del governo di stanza nella zona occidentale del paese. Alcuni territori restano sotto il controllo di gruppi armati.

Energia e migrazione le questioni principali per l'Italia e l'Unione europea. Durante la visita, la compagnia energetica italiana Eni e la National Oil Corporation (NOC) libica hanno firmato sabato un accordo per la produzione di gas, da 8 miliardi di dollari volto ad aumentare le forniture energetiche all'Europa nonostante l'insicurezza e il caos politico nel paese nordafricano.

La Libia è il secondo Paese nordafricano che Meloni, da tre mesi in carica, ha visitato questa settimana. La premier sta cercando di assicurarsi nuove forniture per sostituire l'energia russa durante l'invasione di Mosca dell'Ucraina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Libia, proteste dopo il vertice a Roma con il ministro degli Esteri di Israele

Libia, scontri armati a Tripoli, almeno 27 morti e 106 feriti

Naufragio al largo della Libia: morti 61 migranti