EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
Gruppi armati a Tripoli
Ultimo aggiornamento:

Video. Libia, scontri armati a Tripoli, almeno 27 morti e 106 feriti

Gli scontri a fuoco tra i due principali gruppi armati nella capitale libica Tripoli hanno causato 27 morti e 106 feriti, un bilancio che potrebbe ancora crescere. 

Gli scontri a fuoco tra i due principali gruppi armati nella capitale libica Tripoli hanno causato 27 morti e 106 feriti, un bilancio che potrebbe ancora crescere. 

Nella sera del 14 agosto scorso sono esplosi gli scontri tra l'influente Brigata 444 e la Forza speciale di dissuasione (Al-Radaa), innescati dalla detenzione del capo della Brigata 444, il colonnello Mahmud Hamza, da parte della forza rivale Al-Radaa. I gruppi in questione sono solo due delle miriadi di milizie che si sono contese il potere dopo il rovesciamento del dittatore Muammar Gheddafi nel 2011. Un totale di 234 famiglie sono state evacuate dalle aree in prima linea nella periferia meridionale della capitale, insieme a decine di medici e paramedici che erano rimasti intrappolati dai combattimenti mentre si prendevano cura dei feriti.Tre ospedali da campo e una flotta di circa 60 ambulanze erano stati dispiegati nell'area quando sono scoppiati gli scontri.
Il fuoco sarebbe cessato, per il momento, nella tarda serata del 15 agosto.

La Libia è stata palcoscenico di più di un decennio di conflitto a fasi alterne dopo la rivolta, sostenuta dalla Nato, che ha rovesciato Gheddafi.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

Ultimi Video

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ