EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Fedriga, Italia è attrattiva ma non si presenta in modo coerente

Selecting day, Conferenza Regioni per attirare investitori
Selecting day, Conferenza Regioni per attirare investitori
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 24 GEN - "Come Regioni, e ovviamente come Paese stesso dobbiamo porci l'interrogativo su come essere attrattivi per investimenti esteri", ma bisogna "saperci presentare al mondo e al mercato internazionale" e "accompagnare e semplificare i processi di investimento". E' questo il tema, come ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, della due-giorni di lavoro della Conferenza stessa, convocato sul tema Selecting Italy. L'incontro si è aperto con l'intervento di Fedriga questo pomeriggio e proseguirà domani e sarà articolato in una serie di tavole rotonde e incontri proprio dedicati all'attrazione sui territori di investimenti esteri. "Il sistema produttivo italiano è un sistema che potenzialmente può essere fortemente attrattivo - ha aggiunto Fedriga - Abbiamo delle filiere di eccellenza, ricerca di valore internazionale, abbiamo numeri di startup e innovazione all'interno delle startup che pochi paesi al mondo possono vantare. Però non possiamo autolodarci solamente, abbiamo un serio problema: quello di presentare il sistema Paese agli investitori internazionali in modo coerente, facendo sì che le eccellenze possano trovare una vetrina che li valorizzi", ha ammonito Fedriga. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

India, al via la decima edizione dell'International Yoga Day

In Belgio le lavoratrici del sesso potranno avere un contratto di lavoro

La Corea del Sud convoca l'ambasciatore della Russia: "Negativo" il patto di difesa tra Putin e Kim