Ragazza 17enne muore dopo dimissioni ospedale, medici indagati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Atto dovuto per autopsia disposta da Procura Castrovillari
Atto dovuto per autopsia disposta da Procura Castrovillari

(ANSA) – CASTROVILLARI, 17 GEN – Alcuni medici dell’ospedale
di Castrovillari – 4 secondo le indiscrezioni – sarebbero stati
iscritti nel registro degli indagati dalla Procura della
Repubblica di Castrovillari nell’ambito dell’indagine avviata
per la morte della diciassettenne di Corigliano Rossano. La
ragazzina, domenica notte, per due volte, era stata accompagnata
dai familiari al pronto soccorso dell’ospedale “Guido Compagna”
di Corigliano, per poi spirare dopo essere stata dimessa.
L’iscrizione, secondo quanto si è appreso, è un atto dovuto in
quanto nel pomeriggio è prevista l’autopsia sul corpo della
17enne per chiarire le cause del decesso.
Sempre oggi pomeriggio dovrebbe tenersi una riunione del risk
management convocata dall’Azienda sanitaria provinciale di
Cosenza, alla presenza di tutto il personale sanitario che ha
avuto in carico la diciassettenne. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.