Nuova asta record per Tintin (verrà battuto un disegno originale di Hergé)

frame
frame Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Michel Euler/Copyright 2021 The AP. All rights reserved
Di euronews con Agi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Nuova asta record per Tintin, a Parigi a febbraio verrà battuto il disegno originale di Tintin in America

PUBBLICITÀ

Tintin, uno dei personaggi più importanti della storia del fumetto e del mercato dell'arte, si appresta a stabilire un nuovo record. Un disegno originale di Hergé del 1942 per la copertina di "Tintin in America" sara' messo all'asta a Parigi il mese prossimo e potrebbe essere venduto a cifre mai raggiunte da un fumetto del disegnatore belga, il cui vero nome era Georges Prosper Rémi (1907-1983).

Il disegno, che mostra un alto capo pellerossa in abiti tradizionali che punta un dito accusatore verso Tintin legato, brandendo un'ascia nell'altra mano, è famoso in tutto il mondo. Da 80 anni, infatti, adorna la copertina del terzo volume delle avventure del giovane reporter belga con il ciuffo (che va in America dopo i suoi viaggi nell''Urss e in Congo), uno degli albi più venduti della serie.

L'originale, presto venduto da Artcurial - che lo esporrà fino a sabato sera nei suoi uffici di Bruxelles - risale al 1942. All'epoca, "Tintin in America" aveva già dieci anni ma era stato pubblicato solo in bianco e nero. Questo disegno a china è stato scelto per la prima edizione a colori dell'album, uscita nel 1946.

Venduto da un collezionista belga non identificato, è ora stimato tra i 2,2 e i 3,2 milioni di euro secondo Artcurial, azienda francese che sostiene di essere la principale casa d'aste per i fumetti. Nel gennaio 2021 la casa parigina aveva stabilito un record mondiale con la bozza dell'illustrazione dipinta da Hergé (inchiostro di china, gouache e acquerello) per la copertina originale di "Il loto blu", poi scartata per gli eccessivi costi di produzione. Il disegno del 1936 era stato ceduto per 3,2 milioni di euro, spese incluse. Nel 2016, un piatto di "On a marche' sur la lune" era stato venduto per 1,55 milioni di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Multata la Trump Organization per frode fiscale

Art Paris 2024: riflettori puntati sulle gallerie d'arte francesi

La polizia sgombera decine di migranti senzatetto da Parigi, ong: "Pulizia sociale per le Olimpiadi"