Luetzerath, il villaggio tedesco che vuole vivere

INA FASSBENDER / AFP
INA FASSBENDER / AFP Diritti d'autore AFP
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un villaggio tedesco dovrebbe essere distrutto per far spazio a una miniera di carbone. Gli attivisti vogliono salvarlo

PUBBLICITÀ

Gli attivisti per il clima si sono impegnati domenica a difendere un minuscolo villaggio nella Germania occidentale dall'essere demolito dai bulldozer per l'espansione di una vicina miniera di carbone che è diventata un campo di battaglia tra il governo e gli attivisti ambientali.

Centinaia di persone provenienti da tutta la Germania si sono riunite per l'addestramento alla protesta e una successiva manifestazione nella frazione di Luetzerath. Tra questi Luisa Neubaue di Fridays For Future: "Questa dietro di noi è la più grande fonte di CO2 in Europa. Si tratta di emissioni che colpiscono le persone di tutto il mondo. Ciò significa che siamo qui anche per le persone che vogliono fare sentire la loro voce quando il governo non osa farlo ."

La miniera a cielo aperto dovrebbe chiudere entro il 2030. La società di servizi pubblici RWE afferma di aver bisogno del carbone per garantire la sicurezza energetica della Germania, che è stata messa a dura prova a seguito del taglio delle forniture di gas dalla Russia dopo l'invasione dell'Ucraina.

Ma i gruppi ambientalisti sostengono che ciò rilascerebbe enormi quantità di gas a effetto serra, cosa in contrasto con gli obblighi del'accordo sul clima di Parigi del 2015.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nel 2027 cinquemila soldati tedeschi in Lituania a 100 chilometri dalla Russia

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa