Alice Neri: l'indagato sarà consegnato all'Italia

L'udienza in Francia, Gaaloul non si è opposto alla procedura
L'udienza in Francia, Gaaloul non si è opposto alla procedura
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MODENA, 22 DIC - Sarà consegnato all'Italia, dove arriverà nel giro di una decina di giorni, Mohamed Gaaloul, il 29enne tunisino arrestato in Francia e accusato dalla Procura di Modena e dai carabinieri dell'omicidio di Alice Neri, 32enne trovata carbonizzata nella sua auto il 18 novembre a Concordia. L'udienza in territorio francese è terminata intorno a mezzogiorno e, come previsto, l'indagato non si è opposto alla consegna, in accordo con il difensore Roberto Ghini. Non ci sono state domande, né dichiarazioni spontanee da parte di Gaaloul. Dopo il rientro in Italia sarà sottoposto all'interrogatorio davanti al Gip. Gaaloul è stato rintracciato il 14 dicembre nella cittadina di Muhlouse, vicino al confine con la Svizzera, dalla polizia francese in raccordo con i carabinieri modenesi. A suo carico ci sono filmati di videosorveglianza e testimonianze che lo indicano verso l'auto della giovane la notte del delitto, anche se non è ancora stato chiarito il movente e risulta che i due non si conoscessero. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Balcani: il Kosovo si riarma con Javelin e droni Bairaktar, esercitazioni militari serbe al confine

Commissione Ue, il possibile ritorno di Mario Draghi in Europa piace in Italia

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca