Roma, l'ultimo saluto a Sinisa Mihajlovic

Access to the comments Commenti
Di Euronews
AP Photo
AP Photo   -   Diritti d'autore  Mauro Scrobogna/LaPresse

I funerali di Sinisa Mihajlovic si sono svolti a Roma presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

L'ex calciatore e allenatore serbo, 53 anni, era da tre anni in cura per la leucemia.

Visibilmente commossa la moglie, Arianna Rapaccioni, unitamente alla famiglia: all'esterno della chiesa, circa duemila tifosi si sono uniti in un lungo applauso.

Cecilia Fabiano/LaPresse
AP PhotoCecilia Fabiano/LaPresse

Il presidente del Senato, Ignazio La Russa, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, l'allenatore del Napoli, Luciano Spalletti, Francesco Totti, Gianni Morandi, la squadra del Bologna al completo e tanti tifosi di diverse squadre hanno reso l'estremo saluto alla salma, deponendo sulla bara fiori, maglie e sciarpe.

Presenti anche delegazioni della Federcalcio serba e della Stella Rossa di Belgrado, club col quale Mihajlovic vinse la Coppa dei Campioni nel 1991,

A trasportare il feretro, tra gli altri, l'allenatore della Nazionale, Roberto Mancini.