La città più inquinata d'Europa? Sarajevo

Sarajevo, 2022.
Sarajevo, 2022. Diritti d'autore Armin Durgut/Armin Durgut
Di Cristiano TassinariEuronews World - Agenzie e siti internazionli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Secondo le rilevazioni di un sito specializzato, domenica scorsa la città più inquinata d'Europa è stata Sarajevo. Addirittura la terza città più inquinata del mondo, dopo Lahore e Delhi. Una sorpresa, ma fino ad un certo punto

PUBBLICITÀ

Colpo di scena: Sarajevo è la terza città più inquinata al mondo.

Almeno lo è stata la scorsa domenica mattina, il 27 novembre, secondo le rilevazioni del sito specializzato "IQAir".

La città più inquinata di tutto il globo è stata Lahore, in Pakistan, con un indice di inquinamento di 226, seguita da Delhi, in India, con un indice di 201. 
Sarajevo è stata, quindi, almeno domenica, la città più inquinata d'Europa, con un indice di 176.

"Tra pochi giorni avremo un incontro con le grandi città europee che stanno affrontando problemi simili", spiega l'assessore all'ambiente del Comune di Sarajevo, Zijada Krvavac.
"Noi abbiamo un piano di misure di intervento che, in realtà, è un piano a breve termine che viene lanciato solo in situazioni di eccessivo inquinamento atmosferico".

Domenica mattina, a Sarajevo, si è registrata una concentrazione di particelle PM2,5 di 17,8 volte superiore al valore guida annuale della qualità dell'aria dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Male i Balcani: Belgrado, la capitale della Serbia, è subito dietro Sarajevo, quarta città più inquinata al mondo, almeno il 27 novembre.

Ma non è la prima volta che la capitale della Bosnia-Erzegovina finisce nella "cronaca nera ambientale".
Già nel dicembre 2018, infatti, Sarajevo risultò addirittura la capitale più inquinata del Pianeta, con oltre 3.300 vittime - morti premature - causate dall'esposizione alle particelle inquinanti. E la Bosnia è il secondo Paese d'Europa per numero di vittime da inquinamento. Soltanto in Albania la situazione è peggiore. 

Il perchè di questo inquinamento a Sarajevo?
Secondo gli esperti, sarebbe tutta colpa della conca su cui si trova la città - dove si svolsero le Olimpiadi invernali 1984 - e che farebbe confluire tutto lo smog su Sarajevo.
A dimostrazione che non è (solo) un problema di inquinamento "umano" - spiegano gli esperti - gli stessi dati riguardano anche città bosniache molto più piccole di Sarajevo, come Zenica e Tuzla.

In realtà c'è anche altro: come, ad esempio, una miniera di carbone proprio a Tuzla, a 100 km da Sarajevo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A 30 anni dall'assedio, Sarajevo manifesta a favore dell'Ucraina

Sarajevo, il ricordo a 30 anni dall'assedio con un'altra guerra nel cuore dell'Europa

In India scuole chiuse due giorni per lo smog. Tra le cause, la festa del Diwali