EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Perù, Polizia distrugge la pista di atterraggio illegale utilizzata dai narcotrafficanti

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Victor R. Caivano/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Victor R. Caivano/Copyright 2022 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con quella di a Huanuco, nel Perù centrale, raggiunto un totale di 64 piste di atterraggio illegali utilizzate dai trafficanti di droga nell'Amazzonia peruviana da distruggere tra gennaio e novembre 2022

PUBBLICITÀ

La Polizia antidroga peruviana ha distrutto una pista di atterraggio illegale a Huanuco, nel Perù centrale, raggiungendo un totale di 64 piste illegali, utilizzate dai trafficanti di droga nell'Amazzonia peruviana, rese inutilizzabili tra gennaio e novembre di quest'anno.

Le piste erano situate nella vasta valle di coltivazione della coca tra i fiumi Apurimac, Ene e Mantaro, che copre quattro dipartimenti e dove operano trafficanti di droga e gruppi di guerriglieri ("Sendero Luminoso").

Martin Mejia/Copyright 2022 The AP. All rights reserved
AP PhotoMartin Mejia/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

Il Perù è uno dei maggiori produttori mondiali di cocaina, con circa 400 tonnellate all'anno, ed insieme alla Bolivia è uno dei maggiori produttori di foglie di coca (materia prima della cocaina), dopo la Colombia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perù, destituito il presidente Pedro Castillo

FAO, allarme insicurezza alimentare in Perù

Perù: agente trevestito da Babbo Natale arresta trafficanti di droga