Perù, destituito il presidente Pedro Castillo

Access to the comments Commenti
Di Andrea Barolini
Il presidente del Congresso peruviano, Jose Williams Zapata, proclama i risultati della votazione sulla mozione di impeachment
Il presidente del Congresso peruviano, Jose Williams Zapata, proclama i risultati della votazione sulla mozione di impeachment   -  Diritti d'autore  CRIS BOURONCLE/AFP or licensors

Il parlamento del Perù ha destituito il presidente Pedro Castillo dal proprio incarico di capo di Stato. Sono stati infatti 101 i voti a favore di una mozione di impeachment, su un totale di 130 deputati. Dieci gli astenuti e sei i contrari, quelli di altrettanti deputati della sinistra.

Castillo è stato arrestato e accompagnato in una caserma

Il parlamento ha rimosso Castillo dall'incarico descrivendo la sua come una condizione di "incapacità morale permanente". Il presidente è stato quindi arrestato e portato alla caserma di polizia di Avenida de España, nel centro della capitale, Lima.

Il Congresso non ha accettato un tentativo di scioglimento annunciato dal presidente Castillo poco prima che fosse votata in seduta plenaria la mozione di impeachment.

La vicepresidente Dina Boluarte sarà proclamata capo di Stato

La vicepresidente Dina Boluarte è stato immediatamente convocata per prestare giuramento come nuovo presidente del Perù. Si tratta della prima donna a ricoprire l'incarico.