EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Da Friends of Genoa nuova illuminazione per Palazzo Rosso

Presentate attività. Perrone: "Aiutiamo rinascimento Genova"
Presentate attività. Perrone: "Aiutiamo rinascimento Genova"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 19 OTT - "Siamo alla vigilia di un futuro sempre più positivo per Genova, soprattutto grazie alle infrastrutture: con Friends of Genoa vogliamo anticipare questo nuovo rinascimento per la città sostenendo progetti culturali e rendendola ancora più accogliente". Carlo Perrone, vicepresidente del gruppo Gedi e presidente di Friends of Genoa, ha presentato quelle che saranno le prime mosse della fondazione, composta da privati, tutte figure di spicco nel mondo dell'economia e della cultura, nata pochi mesi fa ma già pronta ad attuare alcuni progetti concreti. La presentazione delle attività è avvenuta a Palazzo Angelo Giovanni Spinola, in via Garibaldi, uno dei palazzi dei Rolli, di proprietà di Carlo Clavarino, promotore della nascita della fondazione. "Oggi si è riunito il consiglio di amministrazione di Friends of Genoa - ha continuano Perrone - Aon, che ha costituito la fondazione, ha già stanziato un contributo di 500 mila euro e contiamo di arrivare a un budget complessivo di 2 milioni per il prossimo anno. Il primo progetto, già avviato, è quello che punta a dare una nuova illuminazione a Palazzo Rosso, un'illuminazione che sia degna dei grandi musei internazionali come il Louvre di Parigi o il Metropolitan di New York". In un futuro meno prossimo un altro obiettivo della fondazione potrebbe essere la rinascita del museo Chiossone. Il sindaco Marco Bucci, come anche il presidente della Regione Giovanni Toti, si è detto "orgoglioso della nascita di una fondazione che farà tanto per Genova, quello di oggi è il kick off ufficiale e possiamo dire che non è da tutte le città avere persone di altissimo profilo che facendo network tra loro possono aiutarle a svilupparsi. Valorizzare la cultura di una città è fondamentale, perché significa non solo valorizzare la cultura in senso stretto ma anche l'energia, il coraggio e la voglia di fare". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas