This content is not available in your region

Esercitazioni, la Russia vuole dimostrare che tutto va bene

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Image
Image   -   Diritti d'autore  Sergei Grits/AP

Esercitazioni o o bluff? Giovedì la Russia ha inizato esercizi militari congiunti su larga scala con Cina, India e altri paesi dell'Estremo Oriente. Un totale di 50.000 soldati prenderanno parte a Vostok-2022.

La Russia mostra i muscoli

Alexander Gabuev, analista politico, Carnegie Moscow Centre: "Indubbiamente, il fatto stesso di condurre esercitazioni mentre si è in guerra dimostra che la leadership russa vuole che si pensi che che tutto va bene, e come previsto. Che il Paese e le forze armate hanno le risorse per gestire sia l'operazione militare speciale che le esercitazioni con un contingente piuttosto ampio". 

Dal ministero della Difesa russo affermano che l'esercitazione Vostok 2022 (Est 2022) si terrà fino al 7 settembre in sette poligoni di tiro nell'Estremo Oriente russo e nel Mar del Giappone e coinvolgerà oltre 5.000 unità, inclusi 140 aerei e 60 navi da guerra.

Il capo di stato maggiore russo, il generale Valery Gerasimov, supervisionerà personalmente le esercitazioni che coinvolgeranno truppe provenienti da diverse repubbliche ex sovietiche