This content is not available in your region

Malmö, sparatoria al centro commerciale: una vittima, arrestato un 15enne

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews - AFP - AP - Ansa
euronews_icons_loading
Paura al centro commerciale. (Malmö, 19.8.2022)
Paura al centro commerciale. (Malmö, 19.8.2022)   -   Diritti d'autore  Video MTI

È morto l'uomo di 31 anni ferito nell'attentato di venerdì pomeriggio - erano le 17.30 - al centro commerciale Emporia di Malmö, nel sud della Svezia.

La vittima è uno dei capi della gang di motociclisti ''Satudarah Assassins'' e, dunque, la sparatoria sarebbe legata alla lotta tra bande rivali per il controllo della città. 

Poche ore prima della sparatoria, la vittima aveva presenziato, in tribunale, al processo per la sparatoria di Bunkeflostand, un quartiere di Malmö, avvenuta mesi fa, per la quale sono accusati tre ragazzi di 20 anni.

La polizia svedese ha arrestato un ragazzo di 15 anni che si ritiene possa essere il responsabile della sparatoria e dell'omicidio. 

Una donna ferita é ancora ricoverata in ospedale.

Johan Nilsson/TT
La polizia all'esterno del centro commerciale di Malmö. (19.8.2022)Johan Nilsson/TT

Un problema sociale, affrontato in campagna elettorale

Le "gang criminali" sono composte prevalentemente da giovani che vivono nelle periferie delle grandi città svedesi (dopo Stoccolma e Göteborg, Malmö è la terza città più popolosa della Svezia: circa 350.000 abitanti) e sono coinvolti con giri d'affari illeciti, come lo spaccio di droga e rapine a mano armata. 

La violenza delle bande di minorenni (ma anche adulti), svedesi e stranieri, è uno dei temi principali della campagna elettorale, in vista delle elezioni legislative in Svezia, previste per l'11 settembre.

A luglio, una sparatoria è avvenuta al centro commerciale Field's, a Copenaghen (Danimarca), a 30 km da Malmö: in quel caso, le vittime furono tre.