This content is not available in your region

Spaccio in Lombardia, undici arresti della Guardia di Finanza

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Dodici chili di cocaina sequestrati
Dodici chili di cocaina sequestrati

(ANSA) – MILANO, 08 LUG – I militari del Comando Provinciale
della Guardia di Finanza di Milano hanno concluso una attività
che ha individuato due diversi gruppi criminali, uno di origine
italiana e l’altro nordafricana, dediti al traffico di ingenti
quantitativi di cocaina e hashish operanti prevalentemente nelle
province di Milano, Monza Brianza, Varese, Como e Bergamo. L’attività svolta con il coordinamento della Procura di
Milano, ha consentito l’arresto di undici persone, la denuncia
di altre sette per detenzione di sostanze stupefacenti, il
sequestro di circa 12 chilogrammi di cocaina e hashish, 50 mila
euro in contanti, una pistola Beretta calibro 22 senza numero di
matricola con 28 cartucce. Le indagini erano state avviate nel luglio del 2020 dopo
l’arresto di un piccolo spacciatore padernese: intercettazioni
telefoniche e ambientali, appostamenti e pedinamenti hanno
permesso di risalire alla “catena” di approvvigionamento della
sostanza stupefacente fino ad individuare i responsabili del
gruppo, due fratelli marocchini orbitanti tra le province di
Milano e Bergamo, che negli anni avevano intessuto una fitta
rete di contatti, da diventare punto di riferimento per le
piazze di spaccio dell’hinterland milanese e bergamasco.
In un caso, avevano cercato di fuggire forzando un posto di
controllo, danneggiando auto e ferendo i militari che li hanno
arrestati. E stato individuato e sgominato un altro gruppo criminale di
italiani che operava nell’hinterland milanese e brianzolo che
aveva anch’esso creato una fitta rete di spaccio al dettaglio di
cocaina. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.