This content is not available in your region

Donetsk prossimo obiettivo russo, il governatore: "evacuate al più presto"

Access to the comments Commenti
Di Euronews  Agenzie:  ANSA
euronews_icons_loading
una macchina colpita da frammenti di un'esplosione nella regione di Donetsk
una macchina colpita da frammenti di un'esplosione nella regione di Donetsk   -   Diritti d'autore  Alexei Alexandrov/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

È Donetsk il prossimo obiettivo delle truppe russe. L'offensiva nel Donbass, dopo la conquista del Lugansk, prosegue con la stessa strategia anche in Donetsk: fuoco incessante di artiglieria e raid aerei per fiaccare il nemico prima di sfondare con le truppe nei centri abitati.

Un copione già visto, con una pioggia di bombe che nelle ultime ore si è abbattuta sulla vicina Sloviansk, e che nella zona si farà via via piu estesa, per bloccare i soldati di Kiev sulle loro posizioni, spianando la strad a all'avanzata russa.

Per questo, il governatore di Donetsk Pavlo Kyrylenko ha invitato la popolazione a evacuare quanto prima la zona

"Ci sono circa 350.000 cittadini che sono rimasti qui, rispetto a 1,6 milioni che ci viveva prima. È una quantità molto significativa, per questo il mio obiettivo principale, e ne parlerò con le amministrazioni locali e sarò più severo stavolta, è questo: nonostante quello che la gente potrà dire, mi importa delle loro case e delle loro vite, ma devono andarsene".

Anche il sindaco di Sloviansk ha chiesto ai residenti rimasti di lasciare la città, dopo che i russi hanno intensificato i bombardamenti sulla città. "È importante evacuare quante più persone possibile", ha detto Vadim Lyakh in un'intervista alla Reuters. Aggiungendo che "144 persone sono scappate oggi, inclusi 20 bambini". Sloviansk è uno dei principali centri abitati dell'oblast di Donetsk ancora sotto controllo ucraino. Il bombardamento di oggi ha provocato almeno 2 morti e 7 feriti.

Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Un uomo recupera oggetti da un appartamento distrutto da un attacco missilistico russo nel centro della città di Bakhmut, nella regione di Donetsk, Ucraina, 1 luglio 2022Efrem Lukatsky/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Secondo le Nazioni Unite, almeno 12 milioni di persone hanno lasciato le loro case dall'inizio dell'invasione in Ucraina. Più di cinque milioni sono partiti per i Paesi vicini, mentre altri sette sono sfollati interni. Anche se in migliaia sono già tornati a casa, soprattutto in città come Kiev,, è probabile che altre evacuazioni di massa torneranno a ripetersi