This content is not available in your region

Tornata la calma a Tobruk

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
frame
frame   -   Diritti d'autore  Mohamed Al-Refadi/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

All'indomani dell'assalto al parlamento di Tobruk pare essere tornata la calma. I manifestanti, che protestavano contro la crisi economica e lo stallo politico, hanno saccheggiato e dato alle fiamme l'edificio, sede dell'assemblea legislativa che a marzo ha dato la fiducia a un governo alternativo a quello di al-Dbeibah.

Mentre gli abitanti della città si dicono colpiti e indignati dall'assalto, le autorità non riescono a fare passi avanti sul piano politico. Dai recenti incontri tra i presidenti dei due parlamenti in conflitto, quello di Tobruk e quello di Tripoli, non è uscito alcun risultato utile, la frattura tra le due entità del paese si aggrava, e le elezioni previste a dicembre scorso sono più lontane che mai.

Oltre cha Tobruk proteste si sono registrate anche a Tripoli e a Misurata, dove i manifestanti hanno bloccato la circolazione e dato alle fiamme diversi pneumatici.