EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Siccità, 'guerra dell'acqua' nel Pavese: denunciato un ladro

Ha aumentato 'illecitamente' flusso idrico per i propri terreni
Ha aumentato 'illecitamente' flusso idrico per i propri terreni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PAVIA, 23 GIU - Dopo la siccità, la 'guerra dell'acqua'. Un agricoltore di 43 anni di Bereguardo (Pavia) è stato denunciato dai carabinieri di Pavia per aver manomesso per due volte la paratìa di un canale per garantite una maggiore quantità di acqua ai propri terreni. La segnalazione è arrivata dal 'Consorzio di bonifica est Ticino Villoresi' e quando i tecnici hanno chiuso la fornitura d'acqua al 43enne e l'hanno ripristinata secondo i quantitativi previsti, l'agricoltore ha nuovamente danneggiato il lucchetto con un flessibile e ha aumentato il flusso idrico a proprio vantaggio. Ora è accusato di furto e danneggiamento. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meteo in Europa: caldo estremo in Italia e Serbia, tempeste e maltempo in Germania

Francia: tumori identificati con l'AI, svolta nella ricerca

Francia, Macron propone un'ora nelle scuole per parlare di antisemitismo