Mountain bike in alta e calda quota nella dodicesima Hero Südtirol Marathon

Dolomites Hero marathon
Dolomites Hero marathon Diritti d'autore ZZVNRO
Diritti d'autore ZZVNRO
Di Gianluca Martucci
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tremila atleti e atlete hanno sfrecciato per gli sterrati e i prati delle valli e dei passi nelle Dolomiti per la gran fondo in mountain bike più dura del mondo

PUBBLICITÀ

La maratona Hero Südtirol delle Dolomiti ha regalato spettacolo anche quest'anno. Nonostante il caldo torrido sono stati oltre tremila gli atleti e le atlete provenienti da 41 Paesi che hanno partecipato alla gran fondo di mountain bike più dura del mondo pedalando tra i sentieri della Selva Gardena in provincia di Bolzano.

Cominciata con la gara femminile, la maratona ha assegnato la vittoria all'atleta tedesca Adelheid Morath, che ha vinto alla sua prima partecipazione dopo 60 chilometri corsi con un dislivello di 3000 metri . La gara maschile, lunga 86 chilometri e caratterizzata da un dislivello di 4500 metri, è stata vinta dal colombiano Leonardo Paez.

Nata nel 2010, la maratona Hero offre ogni anno la possibilità di pedalare tra prati e sterrati con lo sfondo delle torri e delle vallate dolomitiche, inserite tra i beni patrimonio dell'UNESCO nel 2009. Quella delle Dolomiti è la prima gara della World Hero Series, la rassegna che porterà i ciclisti a pedalare il 2 novembre nel deserto a Dubai e il 12 novembre nella giunga tailandese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le città portano avanti una rivoluzione ciclistica, l'Ue seguirà l'esempio?

La clamorosa retromarcia di Berlino: la nuova legge sulla mobilità favorisce le auto

Il danese Jonas Vingegaard ha vinto il Tour de France 2023