EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Progetto formazione gratuita a donne madri per impiego migliore

Dedicata a Sabaudia, Mazara, Monfalcone e repubbliche marinare
Dedicata a Sabaudia, Mazara, Monfalcone e repubbliche marinare
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 18 MAG - Una rete al femminile: donne che formeranno altre donne, mamme disoccupate o maleoccupate, per aiutarle a realizzarsi professionalmente. È questa l'iniziativa promossa da Chicco per favorire l'empowerment femminile. Il proposito è già nel titolo 'Together we can': 'Insieme possiamo' far sì che le aspirazioni di una donna non siano incompatibili con la scelta di maternità. Si tratta di un percorso di riprogettazione professionale gratuito, sostenuto da Chicco, per donne con figli fino a dieci anni, che desiderano o necessitano di ricollocarsi in ambito lavorativo. L'iniziativa si inserisce nella campagna #mammaE promossa dall'azienda a sostegno della libertà di scelta delle donne. "Vogliamo dare alle donne gli strumenti per riconoscere le proprie capacità e valorizzarle al massimo nel mondo del lavoro e nella società" spiega Federica Padoa, Brands & Portfolio director di Artsana. Con il progetto, racconta, "donne formatrici supporteranno altre donne nella costruzione della propria identità professionale, in linea con i loro talenti". Il percorso di mentorship è in collaborazione con l'associazione Piano C, impegnata nella riprogettazione professionale e nell'empowerment femminile. "In questo momento storico collaborare con Chicco per la realizzazione di un percorso di supporto concreto alle madri, è un indicatore di quanto le alleanze virtuose possano porre le basi per un cambiamento reale" osserva la presidente di Piano C Factory, Sofia Borri. Fino al 18 giugno sarà possibile inviare la propria candidatura. il 7 luglio sarà annunciata la prima selezione di 40 donne che parteciperanno a due webinar di formazione online. A quel punto, le formatrici selezioneranno tra queste quindici finaliste che, a partire da settembre, prenderanno parte al percorso completo di riprogettazione per tre mesi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza volo Londra-Singapore, un morto e decine di feriti: Boeing colpito da fenomeno noto come Cat

Calamità e cospirazione: tutti i leader europei morti in incidenti aerei

L'Europa che voglio: migrazione e soccorso in mare, cosa farei da europarlamentare