This content is not available in your region

Ucraina: 3.381 vittime civili. Ma secondo l'Onu sono migliaia di più

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World
euronews_icons_loading
Guerra senza tregua.
Guerra senza tregua.   -   Diritti d'autore  Emilio Morenatti/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il bilancio ufficiale è di 3.381, ma le vittime civili in Ucraina sono probabilmente migliaia di più.

Sono i primi risultati della missione delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, mentre sta raccogliendo le prove dei presunti crimini di guerra denunciati dalla autorità ucraine.

Oltre al crescente numero di morti, il numero dei feriti è di oltre 3.000 ed è in aumento.

La grande incognita riguarda Mariupol, la cosidetta "città martire", dove è tristemente probabile che il conteggio delle tante vittime si aggiungerà in maniera tragica al totale.

Ma gli osservatori Onu stanno raccogliendo resoconti inquietanti anche da altre città.

Spiega Matilda Bogner, capo della missione Onu di monitoraggio dei diritti umani in Ucraina: 

"A Bucha e in altri insediamenti a nord di Kiev che sono stati occupati dalle forze armate russe abbiamo notizie dell'uccisione di oltre 300 uomini, donne e bambini.
Purtroppo, questi numeri continueranno a crescere man mano che visiteremo altre aree".
Matilda Bogner
avvocatessa australiana, responsabile Missione Onu per i Diritti Umani in Ucraina
Screengrab by AP video
Matilda Bogner, a capo della missione Onu in Ucraina.Screengrab by AP video

Mentre la guerra continua, il numero di ucraini che fuggono dalle loro case è di nuovo in aumento.

Si stima che ora ci siano 8 milioni di persone sfollate all'interno dell'Ucraina, un incremento del 24% rispetto alle cifre iniziali di marzo, secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM).

In risposta alla crisi, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato un appello per raccogliere 150 milioni di dollari per fondi di emergenza.

Dichiara Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell'OMS: 
"Questi fondi sosterranno l'accesso ai servizi sanitari essenziali, compresa la cura dei traumi per sei milioni di persone. Ciò di cui l'Ucraina ha davvero bisogno, più di ogni altra cosa, è la pace. E quindi, ancora una volta, continuiamo a chiedere alla Federazione Russa di fermare questa guerra".

Screengrab by AP video
Il Direttore Generale dell'OMS, l'etiope Tedros Adhanom Ghebreyesus.Screengrab by AP video