This content is not available in your region

Giro d'Italia... ungherese: Van der Poel prima Maglia Rosa

Access to the comments Commenti
Di Cristiano Tassinari  & Euronews Hungary
euronews_icons_loading
Mathieu van der Poel... in rosa! (6.5.2022)
Mathieu van der Poel... in rosa! (6.5.2022)   -   Diritti d'autore  Massimo Paolone/LaPresse

È diun olandese, il tanto atteso Mathieu van der Poel (27 anni) - nipote di Raymond Poulidor - la prima Maglia Rosa del Giro d'Italia... ungherese.

È, infatti, partita da Piazza degli Eroi, a Budapest. le prime delle tre tappe del Giro in Ungheria, per la gioia per gli appassionati locali di ciclismo.

"Oggi andremo a Visegrád a vedere l'arrivo della tappa, domani saremo a Budapest per la cronometro e domenica guarderemo i ciclisti passare in diversi tratti del percorso, passando dal Lago Balaton, a Badacsony e a Füred", dice una ciclista "dilettante" ungherese. 

Euronews Hungary
"Seguiremo tutte e tre le tappe".Euronews Hungary

Molti appassionati erano già in Piazza degli Eroi un'ora e mezza prima della partenza della tappa, per incontrare i corridori e acquistare souvenir "rosa". Una festa per grandi e piccini...

Massimo Paolone/LaPresse
Un attimo prima della partenza, da Piazza degli Eroi. (Budapest, 6.5.2022)Massimo Paolone/LaPresse

In molti sperano che il Giro d'Italia dia un bell'impulso anche al ciclismo ungherese.

"Si dice che ogni vero professionista inizi la sua carriera facendosi portare da suo padre a un evento sportivo come questo", racconta un appassionato di ciclismo, "quindi speriamo che in questi giorni ci siano molti bambini e che i giovani siano più motivati grazie al Giro".

Euronews Hungary
"Spero che vengano tanti bambini".Euronews Hungary

Sono tre gli ungheresi in gruppo, il piu famoso è Attila Valter, Maglia Rosa l'anno scorso.

Dopo oltre 3.400 chilometri, il Giro d'Italia terminerà a Verona il 29 maggio.
Il favorito? Secondo gli esperti, è l'ecuadoregno Richard Carapaz, campione olimpico in carica e già vincitore del Giro nel 2019. 

Massimo Paolone/LaPresse
Sprint di Mathieu van der Poel sull'eritreo Biniam Girmay, secondo. (6.5.2022)Massimo Paolone/LaPresse