Von der Leyen: embargo completo al petrolio russo

Von der Leyen: embargo completo al petrolio russo
Von der Leyen: embargo completo al petrolio russo Diritti d'autore Pietro Naj-Oleari/ CC-BY-4.0 © European Union 2019
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Proponiamo un divieto totale d'importazione di tutto il petrolio russo, via mare e via oleodotto, greggio e raffinato, ed oggi escludiamo da Swift Sberbank, di gran lunga la più grande banca della Russia, e altri due grandi istituti"

PUBBLICITÀ

La Commissione europea ha ufficialmente presentato ai 27 Stati membri dell'Unione un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia, il sesto da quando la guerra in Ucraina è iniziata. La presidente della Commissione Ursula von der Leyen è intervenuta durante la sessione plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo per presentare la proposta.

"Abbiamo proposto un divieto totale sul petrolio russo, vieteremo le importazioni via mare e via terra, di petrolio greggio e di prodotti raffinati", ha detto il capo dell'esecutivo dell'esecutivo europeo. "Usciremo dalla dipendenza dalla Russia in maniera ordinata, assicurando a noi e ai nostri partner di poter contare sulle alternative e minimizzando l'impatto sui mercati globali: ci sbarazzeremo del greggio importato dalla Russia entro sei mesi e dei prodotti della raffinazione entro l'anno", ha continuato von der Leyen. 

La Russia esporta i due terzi del petrolio estratto verso i Paesi dell'UE, per un giro d'affari che pesa 80 miliardi di euro.

Le sanzioni colpiranno anche Sberbank, la banca che rappresenta il 37% del mercato russo, e altri due grandi istituti bancari. Secondo von der Leyen la mossa consoliderà l'isolamento finanziario di Mosca dal mercato globale. 

Durante l'intervento davanti agli eurodeputati anche una promessa: un ambizioso piano di investimenti per la ricostruzione dell'Ucraina, per aiutare il Paese ad attuare le riforme necessarie a mettersi sulla strada dell'adesione all'Unione europea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Commissione europea, sino 9 miliardi di nuovi aiuti a Kiev

Cop28, Ursula von der Leyen a Dubai: mettere un prezzo al carbonio

Scholz difende le spese fuori bilancio al Bundestag: "Esistenziale sostenere l'Ucraina"