This content is not available in your region

Francia, elezioni presidenziali: la "mission impossible" di Marine Le Pen

Access to the comments Commenti
Di Euronews France - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
euronews_icons_loading
Marine Le Pen ospite di un dibattito televisivo. (6.4.2022)
Marine Le Pen ospite di un dibattito televisivo. (6.4.2022)   -   Diritti d'autore  Ludovic Marin/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Era il 2012, appena dieci anni fa, quando Marine Le Pen ha partecipato alle sue prime elezioni presidenziali, ottenendo il 18% dei voti, il miglior risultato (al primo turno) della storia del suo partito - il Front National - che suo padre, Jean-Marie Le Pen, ha fondato nel 1972 e che Marine guida, pur cambiando nome, dal 2011.

Sotto l'ala protettrice di papà Jean-Marie Le Pen

Marine Le Pen ha mosso i suoi primi passi in politica proprio sotto l'ala protettrice del padre, anche se oggi i rapporti tra il fondatore del Front National e la leader dell'attuale Rassemblement National non sono dei migliori.

Archivio Euronews
Caro papà.Archivio Euronews

Marine Le Pen, 53 anni, madre di tre figli, già avvocatessa di successo, è entrata nell'arena politica nel 1993: si è candidata alle elezioni legislative di Parigi, ma è stata sconfitta.
La sua prima vittoria è arrivata cinque anni dopo, nel 1998, con un'elezione a consigliera regionale dell'Hauts-de-France.
E dal 1998, Marine Le Pen ha poi vinto varie elezioni regionali e ottenuti diversi mandati.

Nel 2004, per la prima volta, è stata eletta al Parlamento europeo: per 13 anni è stata europarlamentare a Bruxelles.

Ballottaggio perso, ma con il 34% dei voti

Nel 2017, quindici anni dopo il padre, Marine Le Pen è riuscita a portare l'estrema destra al ballottaggio delle elezioni presidenziali.
Battuta da Emmanuel Macron, ottenne comunque il 34,2% dei voti. Praticamente il doppio dei voti rispetto al padre, sconfitto da Jacques Chirac nel ballottaggio delle presidenziali 2002 (Le Pen non arrivò al 18%).

Screengrab
I giorni felici del ballottaggio 2017.Screengrab

Oggi Marine le Pen assicura: non è la stessa del 2017.
Ha acquisito una nuova maturità personale - dice - e si sente finalmente pronta a governare la Francia.

Ventidue promesse

Marine Le Pen ci riprova.
Fa delle promesse: anzi, ne fa addirittura ventidue.
Ventidue promesse elettorali: un programma centrato soprattutto sulla sua battaglia all'immigrazione e sul tema spinoso dell'Europa. Marine Le Pen ha, però, cambiato rotta: l'uscita dall'Unione europea non è più all'ordine del giorno, ma le critiche all'Europa continuano...

Partendo a fari più spenti rispetto al passato, Marine Le Pen tenta anche stavolta un'impresa che sembra quasi impossibile: la prima donna presidente della Repubblica francese e la prima volta al potere per l'estrema destra in Francia.

Michel Euler/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved
Cartelloni elettorali a Parigi.Michel Euler/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved

Euronews racconta

Il profilo di Jean-Luc Mélenchon. Servizio di Paolo Alberto Valenti. (7.4.2022)